Svizzera, 04 gennaio 2022

Violano la quarantena per dare da mangiare agli animali, vengono multati

Il tribunale di Bucheggberg-Wasseramt (SO) ha condannato una coppia residente nel canton Soletta per molteplici violazione sulla legge sulle epidemie. I due, al ritorno da un viaggio in Portogallo, non avevano rispettato la quarantena obbligatoria per poter portare da mangiare ai propri animali, situati in una stalla distante 20 minuti a piedi.

Come riportato da 20 Minuten lunedì i due non hanno accettato la decisione delle autorità solettesi e hanno presentato ricorso. "Dovevamo uscire di casa due volte al giorno per dare da mangiare ai cavalli e portare a spasso i nostri due cani", ha detto. La coppia usava una strada forestale per andare alla stalla a 20 minuti di distanza la mattina e la sera. "Il quarto giorno della nostra quarantena, mentre stavamo dando da mangiare ai cavalli, la polizia è arrivata e ci ha informato che avevamo violato la quarantena", racconta il 28enne.

"Siamo responsabili del benessere dei nostri animali. Se li avessimo lasciati soli per dieci giorni a causa della quarantena i cavalli sarebbero morti
di fame", protesta. "Non siamo critici delle misure Covid, ma vogliamo che le misure siano applicate in modo proporzionato", ha aggiunto.

Secondo la sua spiegazione, la coppia non poteva trovare nessuno che tenesse gli animali. L'uomo non ha contatti con i suoi genitori e i genitori della sua ragazza erano in ospedale. Inoltre, i conoscenti a cui era stato chiesto di prendersi cura dei cavalli e dei cani non avevano il tempo di farlo, perché hanno le loro fattorie di cui occuparsi.

E ciò che fa arrabbiare ancora di più la coppia è che sono sicuri di essere stati segnalati dal vicino che vive nell'altra metà della fattoria. "Era l'unica persona che poteva osservarci e che sapeva anche dove erano i nostri cavalli", spiega. Probabilmente voleva infastidirli a causa di disaccordi, dice. "Quando siamo tornati dal Portogallo, ha preteso che non passassimo da casa sua, cosa che abbiamo rifiutato". Tuttavia, interpellato da 20 Minuten, la padrona di casa in questione ha negato le accuse.

Guarda anche 

Niente vaccino, niente US Open. Djokovic: “Non so ancora se ci sarò”

BELGRADO (Serbia) – Tra meno di un mese inizierà l’US Open e, forte della vittoria a Wimbledon e con lo smacco della sconfitta subita in finale l&rsquo...
02.08.2022
Sport

Si era inventato un'aggressione razzista, dovrà pagare una multa

Lo scorso gennaio, un giovane francese di colore aveva raccontato di essere stato aggredito da un gruppo che parlava tedesco in un parco di Neuchâtel. Sulla piattaf...
18.07.2022
Svizzera

In viaggio con un cavallo nel rimorchio, viene multato perchè guida troppo lentamente

Un automobilista bernese è stato multato il 20 febbraio scorso per aver guidato troppo lentamente. Quel giorno, il 6enne stava tornando dalla gara di cavalli Wh...
13.07.2022
Svizzera

Prima il covid, poi la guerra. Lei ucraina, lui canadese: marito e moglie non si vedono dal 2019

KIEV (Ucraina) – Una cosa da non credere. Una storia che ha dell’incredibile: marito e moglie separati da due anni e mezzo prima dal covid, poi dalla guerra. ...
14.07.2022
Magazine