Svizzera, 24 dicembre 2021

8'000 certificati falsi annullati nel canton San Gallo, "sicurezza da migliorare"

Nel cantone di San Gallo, un gruppo di persone ha emesso diverse migliaia di certificati di vaccinazione falsi per poi rivenderli a caro prezzo. I presunti colpevoli lavoravano in centri di test privati e avevano quindi accesso al sistema nazionale per il rilascio dei certificati in questione, hanno detto le autorità di San Gallo in un comunicato ripreso dai media svizzerotedeschi.

Il dipartimento cantonale della sanità ha annullato più di 8'000 falsi certificati di vaccinazione. I falsari rischiano una pena detentiva fino a cinque anni.

La vicenda è l'ennesimo caso di falsificazione di certificati Covid in Svizzera. Un'inchiesta dell'emittente televisiva SRF ha rivelato la questione della sicurezza dei certificati di vaccinazione è
da tempo criticata e che almeno sei cantoni chiedono da mesi al governo federale di intervenire per migliorare il sistema di rilascio dei certificati Covid. Rudolf Hauri, presidente dell'Associazione dei medici cantonali svizzeri, conferma: "Abbiamo contattato la Confederazione a questo proposito in giugno, subito dopo l'introduzione del certificato sanitario". Secondo lui, c'è il rischio che diverse migliaia di persone - che lavorano in farmacie, studi medici, laboratori e centri di analisi - possano accedere al sistema ed emettere certificati. In un'intervista a SRF, Patrick Mathys dell'UFSP ammette: "Forse non abbiamo dato abbastanza attenzione a questo problema". A suo parere, il problema sarà ora affrontato più seriamente.

Guarda anche 

La Danimarca annuncia la fine delle restrizioni anti-covid (nonostante un numero record di casi)

Nonostante un numero record di casi, la Danimarca ha annunciato mercoledì che toglierà tutte le restrizioni anti-Covid nel suo territorio il prossimo 1&d...
27.01.2022
Mondo

Viola l'isolamento per prestare soccorso a un motociclista ferito, viene multata

Il 23 aprile 2020, in pieno primo lockdown, una 56enne abitante di Ospedaletto Euganeo, comune italiano nei pressi di Padova, si trovava a casa in isolamento a causa d...
21.01.2022
Mondo

L'UFSP dovrà rendere pubblici i contratti con i produttori di vaccini

Lo scorso agosto l'avvocato e granconsigliere UDC del canton Soletta Rémy Wyssmann aveva chiesto la pubblicazione dei contratti tra l'Ufficio federale d...
21.01.2022
Svizzera

Il Regno Unito annuncia la fine delle misure anti-covid

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato mercoledì che la maggior parte delle restrizioni anti-Covid attualmente in vigore in Inghilterra avranno f...
20.01.2022
Mondo