Svizzera, 23 dicembre 2021

Annunciava radar e controlli di polizia su Internet, condannato

Un 29enne residente a Winterthur è stato condannato per aver annunciato a più riprese controlli di velocità e traffico sul suo account Instagram. Il giovane, tramite un account ora chiuso che aveva oltre 6'000 "followers", allertava gli automobilisti sulla presenza di radar e controlli di polizia. Il 29enne è comparso martedì davanti al tribunale distrettuale di Winterthur per cinque annunci che ha fatto tra febbraio e maggio di quest'anno. Davanti al giudice, l'imputato ha ammesso: "Ho fatto degli errori, ma trovo la pena sproporzionat"a. Il pubblico ministero ha chiesto una multa di 16'200 franchi e il pagamento delle spese processuali.

Il giovane ha replicato che ogni volta erano le persone che seguivano il
suo account a mandargli le foto dei posti di blocco. Non ha fatto altro che diffondere ulteriormente questa informazione. Voleva riferire sugli eventi attuali a Winterthur. Secondo la difesa, il reato di annuncio dei controlli del traffico è chiaramente stabilito ma questo non è un caso grave. "Un'ordinanza penale sarebbe stata sufficiente, ha sostenuto. Il mio cliente ha agito per negligenza. L'avvocato ha anche denunciato il fatto che le autorità hanno esagerato la pena dell'imputato "per farne un esempio".

Alla fine, il tribunale distrettuale di Winterthur ha multato il 29enne per un totale di 1'800 franchi per aver ripetutamente annunciato pubblicamente i controlli su strada. Dovrà anche pagare le spese del processo.

Guarda anche 

Prete giocava al gioco d'azzardo con i soldi dei fedeli, dovrà andare in carcere

Un prete cattolico di 52 anni è stato condannato a 3 anni di carcere, di cui 6 mesi da scontare, dal tribunale penale di Lucerna per aver finanziato la sua dipe...
29.06.2022
Svizzera

Dopo cinque ritiri di patente, un poliziotto dovrà pagare 2'500 franchi per aver guidato ubriaco

Un agente di polizia a è già stata ritirata la patente cinque volte in quindici anni per eccesso di velocità, guida in stato di ebbrezza e un inci...
28.06.2022
Svizzera

Allevatore condannato per la quarta volta per maltrattamenti "solo" con una multa, animalisti arrabbiati

La quarta condanna ad un allevatore che era accusato di maltrattare i suoi animali ha fatto arrabbiare gli animalisti, che ritengono sia scandaloso che l'uomo possa a...
22.06.2022
Svizzera

L'imam che auspicava la distruzione delle altre religioni sarà espulso, ma niente carcere

Il predicatore islamico che in un sermone auspicava la distruzione dei seguaci delle altre religioni è stato condannato a una pena detentiva sospesa e all'espu...
22.06.2022
Svizzera