Sport, 23 dicembre 2021

Ferrari-Schumacher: c’è il SÌ per il 2022

La scuderia italiana ha annunciato che Mick si alternerà con Antonio Giovinazzi come pilota di riserva l’anno prossimo

MARANELLO (Italia) – Rivedere uno Schumacher al volante di una Ferrari non è più un’utopia. Quei 5 mondiali vinti da Michael col Cavallino Rampante resteranno per sempre nella storia, ma ora il figlio Mick è un po’ più vicino a seguire le orme del padre anche se, per farlo, dovrà sperare in un qualche problema (e non è esattamente bello dirlo) di Leclerc o di Sainz.
 
 
Infatti il tedesco sarà uno dei piloti
di riserva della scuderia di Maranello nella stagione 2022 di Formula 1, quella che viene definita della svolta, oltre a gareggiare con la Haas.
 
 
Ad annunciarlo è stato il team principal della Ferrari stessa, Mattia Binotto che ha spiegato come Schumacher – che compirà 23 anni il 22 marzo – si darà il cambio con Antonio Giovinazzi, come pilota di riserva in 11 dei 23 GP previsti dal calendario della prossima stagione iridata.

Guarda anche 

“Che tempi! Hailwood e Reed sulle rampe del Generoso”

LUGANO - Il giornalista e fotografo ticinese Giorgio Keller,ormai da una vita residente nel canton Argovia per questioni professionali, ha recentemente ultimato...
19.01.2023
Sport

“Le sanzioni alla Red Bull? Non mi hanno affatto convinto”

LUGANO - Venerdì scorso la Federazione automobilistica internazionale ha deciso di sanzionare la Red Bull per la vicenda del budget cap: 7 milioni di dollari ...
01.11.2022
Sport

Monza, 100 anni: Tragedie e sorrisi ad alta velocità

MONZA (Italia) - Definito il Tempio della velocità, Monza ha compiuto da poco i 100 anni. Immerso negli oltre 800 ettari del parco di Villa reale, è un...
11.09.2022
Sport

“Il Mondiale lo può perdere soltanto Max Verstappen”

LUGANO - Alex Fontana, pilota di casa nostra nonché apprezzato opinionista televisivo (decisamente una spanna sopra gli altri), è convinto ch...
30.08.2022
Sport