Mondo, 27 novembre 2021

Pfizer pensa a un nuovo vaccino, sarebbe pronto in cento giorni

Pfizer passa al contrattacco e dichiara di stare già studiando la nuova variante del Covid, la B.1.1.529, definita Omicron. In due settimane potrebbe già avere alcuni risultati.

E promette un vaccino entro un centinaio di giorni, se quelli esistenti, come si teme, non dovessero proteggere contro la variante, che a sua volta avrebbe ben 32 mutazioni, che rischiano di renderla irriconoscibile alla proteina Spike.

Secondo il virologo Francesco
Broccolo, dell'Università di Milano Bicocca, ce ne vorrebbero almeno nove: da due a tre per progettare il vaccino e metterlo in produzione e sei per i trial clinici. 

La Svizzera intanto ha vietato i voli  dall'Africa australe e ha imposto a tutte le persone che viaggiano dal Sudafrica, Hong Kong, Israele e Belgio di presentare un test Covid-19 negativo per entrare nel paese, oltre a dover rimanere in quarantena dieci giorni.

Guarda anche 

Viola l'isolamento per prestare soccorso a un motociclista ferito, viene multata

Il 23 aprile 2020, in pieno primo lockdown, una 56enne abitante di Ospedaletto Euganeo, comune italiano nei pressi di Padova, si trovava a casa in isolamento a causa d...
21.01.2022
Mondo

Pedofilia nell'arcidiocesi di Monaco, 500 le vittime. Sotto accusa anche Ratzinger

Sono almeno 497 le persone che hanno subito danni nell’ambito degli abusi pedofili nell’arcidiocesi di Monaco. Lo ha spiegato Martin Pusch leggendo il rapp...
21.01.2022
Mondo

Italia, il super green pass al lavoro per i 50enni è realtà

Via libera definitiva al super green pass in Italia ed anche all'obbligo vaccinale per gli over 50. La Camera ha accolto le proposte contenute nel decreto di un paio ...
20.01.2022
Mondo

Il Regno Unito annuncia la fine delle misure anti-covid

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato mercoledì che la maggior parte delle restrizioni anti-Covid attualmente in vigore in Inghilterra avranno f...
20.01.2022
Mondo