Mondo, 26 novembre 2021

Migranti, domenica vertice a Calais dopo il naufragio nella Manica

La Francia ha invitato i paesi europei vicini alla manica a una riunione domenica, il giorno dopo la morte di 30 migranti nella Manica. Parigi e Londra hanno anche segnalato la loro volontà di intensificare gli sforzi congiunti per affrontare la situazione.

La Francia ha invitato "i ministri belgi, tedeschi, olandesi e britannici responsabili dell'immigrazione, così come la Commissione europea, a una riunione" domenica a Calais, ha detto giovedì l'ufficio del primo ministro Jean Castex. La comunicazione è arrivata al termine di una riunione interministeriale sulla scia del naufragio di una barca di migranti che ha ucciso almeno 30 persone nella Manica.

"Questa riunione dovrebbe permettere di definire i modi e i mezzi per rafforzare la cooperazione di polizia, giudiziaria e umanitaria"
per "combattere meglio le reti di passatori all'opera nei flussi migratori", ha spiegato Matignon. Pochi minuti prima, durante un viaggio in Croazia, Emmanuel Macron aveva chiesto "una più forte cooperazione europea in questo settore".

Durante una conversazione telefonica mercoledì sera, il presidente francese e il primo ministro britannico Boris Johnson avevano già concordato di intensificare i loro sforzi per combattere le bande di contrabbandieri, secondo un portavoce di Downing Street.
Dobbiamo "affrontare gli effetti a catena a lungo termine, spezzare le bande criminali che trattano le persone come merci e affrontare le catene di approvvigionamento", ha detto il ministro dell'Interno britannico Priti Patel, chiedendo uno "sforzo internazionale coordinato".

Guarda anche 

Tre richiedenti l'asilo condannati per aver minacciato il personale del centro di cui sono ospiti

Tre richiedenti l'asilo algerini sono stati condannati per aver aggredito il personale del centro federale per richiedenti l'asilo di Chevrilles (FR) di cui er...
17.01.2022
Svizzera

Richiedente l'asilo aggredisce l'autista di un'ambulanza venuta a soccorrerlo e causa 50'000 franchi di danni

Verso le 3 della notte tra giovedì e venerdì la polizia di Winterthur è stata allertata perché un paziente stava aggredendo l'autista di u...
15.01.2022
Svizzera

La Francia aveva offerto miliardi di franchi in ristorni in cambio del Rafale

La Francia avrebbe offerto importanti contropartite alla Svizzera se questa avesse optato per il caccia francese Rafale. Un articolo pubblicato mercoledì dal sito ...
13.01.2022
Svizzera

Presa d'ostaggi a Le Locle termina con una sparatoria e quattro arresti in Francia

La polizia di Neuchâtel è intervenuta giovedì sera a Le Locle (NE) dopo essere stata informata di una presa d'ostaggi in un'azienda di orologe...
07.01.2022
Svizzera