Svizzera, 14 novembre 2021

Finiscono in tribunale per un nano da giardino con le natiche per aria

È una vicenda decisamente curiosa quella finita sui banchi di un tribunale del canton Argovia. Una donna è dovuta comparire davanti al tribunale distrettuale di Laufenburg perché aveva messo un nano nel suo giardino con le natiche rivolte verso la proprietà dei suoi vicini. I vicini si sono sentiti insultati e hanno ritenuto che lo gnomo era stato posto in quella posizione apposta e hanno quindi sporto una denuncia, secondo quanto riportal'"AargauerZeitung".

E il nano da giardino con le natiche all'aria non era l'unica decorazione dei vicini a dar loro fastidio. La vicina che abita nella casa sul lato opposto ha infatti messo un'altra statuetta, questa volta con un dito medio eretto. In tribunale, il marito ha spiegato: "Se guardavo a nord, vedevo un sedere, se guardavo fuori dalla finestra della cucina, vedevo un dito medio rivolto verso di me".

Mentre i proprietari del dito medio teso hanno accettato, su richiesta dell'avvocato della coppia, di spostare la loro statuetta, la 49enne ha invece rifiutato di spostare il suo nano da giardino. "Se i vicini si fossero rivolti a me direttamente e senza un avvocato, ci avrei
pensato", ha detto. I vicini erano in disaccordo da molto tempo, secondo quanto riferito.

Secondo la coppia, l'imputata aveva messo lì il suo gnomo da giardino di proposito, per mostrare "disdegno e disprezzo". La donna si è difesa dicendo che aveva ricevuto la statua come regalo nel 2014 e che da allora era rimasta nel suo giardino. Un giardino dove sono state trovate molte altre statuette, secondo i cinque testimoni chiamati alla sbarra. La maggior parte di loro non sono stati gentili con la coppia di anziani, che sono stati accusati di passare il loro tempo a guardare i dintorni dalle loro finestre e a scattare foto.

Cosa hanno detto i tribunali su questo? Il procuratore ha ritenuto che la figura avesse effettivamente leso l'onore della coppia di anziani e ha chiesto una condanna a cinque aliquote giornaliere a 210 franchi e una multa di 300 franchi. Ma l'avvocato della difesa ha chiesto l'assoluzione sulla base del fatto che lo gnomo da giardino era stato usato dai querelanti per attaccare il loro vicino. Il giudice non ha ancora preso una decisione, ma nel frattempo ha invitato le due parti ad avere il minor contatto possibile.

Guarda anche 

Gli ritirano la patente per la quarta volta per aver sorpassato sulla destra, non potrà più riaverla

Le autorità bernesi hanno ritirato permanentemente la patente di guida a un uomo che aveva sorpassato diversi veicoli sul lato destro di un'autostrada a una...
01.09.2022
Svizzera

In un comune argoviese il costo dell'elettricità aumenterà del 263%

È un record poco invidiabile quello raggiunto da Oberlunkhofen, piccolo comune di 2'000 abitanti del canton Argovia, dove il prezzo dell'elettricit&agra...
01.09.2022
Svizzera

Studente bocciato la spunta al Tribunale federale e potrà rifare l'esame di maturità

Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di uno studente liceale vodese contro il suo Cantone. Il giovane aveva fallito per mezzo punto l'esame di maturit&agrav...
30.08.2022
Svizzera

Barca finisce contro un muro nel canton Argovia, un morto e tre feriti

Giovedì sera alle 22, la polizia cantonale argoviese è stata allertata per un incidente nei pressi di Rheinfelden (AG). Una barca aveva urtato un muro e ...
26.08.2022
Svizzera