Ticino, 29 ottobre 2021

Ex Macello, verso il decreto d'abbandono

Con riferimento allo sgombero degli spazi occupati dal CSOA e alla demolizione, a fine maggio, di uno stabile facente parte del complesso edilizio dell'ex Macello di Lugano, il Ministero pubblico comunica che le parti nel procedimento penale sono state informate della imminente chiusura dell'istruzione.

Il Procuratore generale Andrea Pagani ha in particolare prospettato l'emanazione di un decreto di abbandono per le ipotesi di reato di violazione intenzionale, subordinatamente colposa, delle regole dell'arte edilizia, infrazione alla Legge federale sulla protezione dell'ambiente, abuso di autorità e danneggiamento. È stato fissato un termine prorogabile con scadenza al 5.11.2021 per presentare eventuali istanze probatorie. 

Guarda anche 

Il Natale da TImask: ecco le mascherine Christmas Special Edition ’21! C'è anche la versione per bambini

Si avvicina il Natale e TImask lo celebra con due speciali mascherine a tema. Si tratta di mascherine chirurgiche di tipo IIR, sia per adulti che per ragazzi, con una fan...
06.12.2021
Ticino

Spacciavano cocaina tra il Ticino e l'Albania, otto in manette

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che, nell'ambito di un'inchiesta antidroga, il 1. dicembre 2021 tra Lugano, Giubiasco, Gambarogno e Asc...
06.12.2021
Ticino

Neve attesa in Ticino in settimana

Torna la neve in Ticino. Vanno in questa direzione le previsioni di MeteoSvizzera per la giornata di mercoledì 8 dicembre, festa dell'Immacolata Concezione. &q...
06.12.2021
Ticino

"Aiutiamo gli anziani a invecchiare con dignità"

Aiutare gli anziani a invecchiare con dignità. È questo l'obiettivo della petizione lanciata sulla piattaforma Change.org e denominata 'anziani, un pa...
04.12.2021
Ticino