Mondo, 09 ottobre 2021

Dodici paesi europei chiedono all'UE di costruire una barriera "anti-migranti" ai confini esterni

Dodici paesi membri dell'Unione Europea, tra cui Austria, Grecia, Polonia e Ungheria, hanno chiesto a Bruxelles di finanziare la costruzione di barriere alle loro frontiere per impedire l'arrivo di migranti, in una lettera inviata giovedì e di cui riferisce il giorno seguente l'Agenzia stampa AFP. "Una barriera fisica sembra essere una misura efficace di protezione delle frontiere, che serve gli interessi di tutta l'UE, non solo degli stati membri in prima linea", si legge nella lettera scritta dai ministri degli interni di questi paesi.

"Questa misura legittima dovrebbe essere adeguatamente e addizionalmente finanziata nel bilancio dell'UE", chiedono i ministri di Austria, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Grecia, Ungheria, Lituania, Lettonia, Polonia e Slovacchia, i quali chiedono una "risposta forte per contrastare la strumentalizzazione dell'immigrazione illegale e le minacce ibride".

"Nessun paese terzo dovrebbe essere in grado di utilizzare
il nostro sistema di asilo per esercitare pressioni politiche e ricatti sull'UE e i suoi stati membri, o per sfruttare l'attuale situazione in Afghanistan", si legge nella lettera.

Diverse migliaia di migranti hanno attraversato il confine bielorusso-UE in Lituania, Lettonia e Polonia negli ultimi mesi, e l'UE accusa Minsk di orchestrare gli attraversamenti come ritorsione per le sanzioni UE.

La Polonia e la Lituania hanno iniziato a costruire recinzioni di filo spinato su parte del loro confine con la Bielorussia. L'Ungheria, nel frattempo, aveva già eretto una tale recinzione al suo confine con la Serbia durante la crisi migratoria del 2015.

La lettera è stata discussa in una riunione dei ministri degli interni a Lussemburgo venerdì. Ad agosto, la Commissione europea ha detto di essere "a favore" della costruzione di una recinzione tra Lituania e Bielorussia, ma ha indicato che nessun finanziamento dell'UE sarebbe stato fornito per essa.

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

Breaking Bad: ad Albuquerque le statute a Walter White e Jesse Pinkman

ALBUQUERQUE (USA) – Portata al massimo della popolarità dalla serie tv ‘Breaking Bad’, ora Albuquerque potrà fregiarsi di due statue dedic...
02.08.2022
Magazine

“Noi squadra materasso? Sapremo smentire tutti”

WINTERTHUR - Bruno Berner, l’allenatore del neopromosso Winterthur in Super League, non sta più nella pelle. Vogliamo dimostrare a tutti co...
27.07.2022
Sport

Granata, buona la prima! Battuto il favorito Losanna

BELLINZONA - Esordio migliore, al ritorno in Challenge League, non poteva esserci per il Bellinzona (che qualcuno Oltrealpe vorrebbe ultimo in classifica a fine stagione)...
17.07.2022
Sport