Svizzera, 03 ottobre 2021

"Svizzera troppo timida nella campagna di vaccinazione"

Il presidente dei direttori cantonali della sanità, Lukas Engelberger, approva l’offensiva vaccinale della Confederazione per contrastare il coronavirus. Attualmente è in corso una consultazione sulle proposte del governo sul tema.

"Fino ad ora – dice alla SonntagsZeitung – la Svizzera è stata troppo timida nella sua campagna. I Cantoni dovrebbero aumentare gli sforzi insieme alla Confederazione. I 50 franchi per convincere la gente a vaccinarsi? Un incentivo. Bisogna capire che vaccinarsi è l'unica via d'uscita". Engelberger ha parlato anche del certificato Covid sul posto di lavoro.

"Lo trovo eccessivo. Per quanto riguarda l'aspetto professionale, sono dell'idea che servono altri concetti di protezione".

Guarda anche 

Donna uccisa con un'arma da fuoco in un parcheggio nel canton Glarona

Una donna è stata uccisa con un'arma da fuoco in un parcheggio a Letstal (GL) nella notte tra venerdì e sabato, verso la 1. Allertata da persone che han...
17.10.2021
Svizzera

Di nuovo in piazza contro le misure anti-Covid, da Lugano alla Svizzera Tedesca

Non solo Lugano, dove i manifestanti sono stati circa 400: i contrari al certificato Covid sono scesi in piazza in tutta la Svizzera, da Rapperswil-Jona a Baden...
16.10.2021
Svizzera

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Panne di un'ora del certificato Covid venerdì sera

Intorno alle 20:00 di venerdì sera il certificato Covid ha avuto una panne generalizzata. Al momento del suo utilizzo, sull’applicazione appariva il messaggi...
16.10.2021
Svizzera