Ticino, 21 settembre 2021

"Sì al consuntivo, ma senza aumentare le tasse o le imposte"

Sì al consuntivo 2020, ma senza un aumento delle imposte e delle tasse. Il gruppo parlamentare della Lega dei Ticinesi, in un comunicato stampa trasmesso ai media, si dice sì favorevole ad approvare il consutivo attualmente in discussione al parlamento, ma senza che venga aumentata la pressione fiscale e siano introdotte nuove tasse ai cittadini.

I leghisti in parlamento auspicano che il governo, l'apparato burocratico e il parlamento possano raggiungere tre obiettivi. Il primo è modificare la perequazione intercantonale "che vede il Ticino subire ogni anno una palese ingiustizia" in quanto gli altri cantoni alpini ricevono ogni anno centinaia di milioni di franchi, mentre il canton Ticino, pur vivendo una situazione economica più difficile, ne riceve solo alcune decine.

Un altro obiettivo auspicato dai deputati leghisti è quello di "eliminare le sacche di inefficienza della macchina burocratica dello Stato" per fare in modo che l'amministrazione cantonale, e di conseguenza i suoi uffici, siano di aiuto alle imprese e ai cittadini e non un ostacolo.

Il terzo obiettivo riguarda invece la fiscalità, che dev'essere attrattiva a favore di cittadini, famiglie ed imprese. Il gruppo parlamentare della Lega si oppone invece a qualsiasi aggravio sia alle persone fisiche che ai comuni. "I Comuni e cittadini non devono pagare gli errori del Cantone" si legge nel testo.

"In conclusione – scrivono i deputati leghisti - il risanamento e il rilancio del paese non passano da nuove regole e nuove tasse, ma da maggiore libertà per i cittadini e le imprese".
/>
Di seguito il comunicato stampa integrale del gruppo parlamentare della Lega dei Ticinesi:

LEGA: SI al consuntivo 2020, ma no ad aumenti di imposte e tasse!

Nel contesto dell'approvazione del consuntivo cantonale 2020, il gruppo LEGA auspica che
il governo, l'apparato burocratico e il parlamento possano lavorare per raggiungere almeno
tre obiettivi:

1. Modificare la perequazione intercantonale che vede il Ticino subire ogni anno una
palese ingiustizia. Altri cantoni alpini ricevono centinaia di milioni di franchi, mentre il Ticino
con una situazione economica molto più difficile, ne riceve solo poche decine.

2. Eliminare le sacche di inefficienza nella macchina burocratica nello Stato e fare in
modo che gli uffici pubblici siano di aiuto alle imprese e ai cittadini e non siano invece un
ostacolo immotivato per ogni tipo di attività.

3. Il Cantone abbia una fiscalità attrattiva a favore di cittadini, famiglie ed imprese. Ci
opporremo inoltre a qualsiasi politica di risanamento che chiami alla cassa le persone fisiche
(per esempio tramite le stime immobiliari) o i comuni (tramite il riversamento di ulteriori
oneri). Comuni e cittadini non devono pagare gli errori del Cantone.

In conclusione il risanamento e il rilancio del paese non passano da nuove regole e nuove
tasse, ma da maggiore libertà per i cittadini e le imprese.

LEGA dei Ticinesi – gruppo parlamentare



Guarda anche 

"La Posta siamo noi, difendiamola!"

La prospettiva di nuovi aumenti dei prezzi presso la Posta, recentemente annunciati dal CEO Cirillo, ha spinto il gruppo parlamentare della Lega dei Ticinesi in Gran Cons...
20.05.2023
Ticino

“Accattonaggio a Lugano, il Municipio intende intervenire?”

Il problema dell'accattonaggio torna a farsi sentire a Lugano e il gruppo leghista in consiglio comunale, tramite un'interrogazione, chiede al Municipio di interv...
12.05.2023
Ticino

"I soldi dei contribuenti servono per le deduzioni di cassa malati e per la tredicesima AVS"

Il gruppo parlamentare della Lega dei Ticinesi, con un comunicato stampa, critica fortemente la protesta condotta da parte del corpo docenti nella giornata di ieri. L'...
11.05.2023
Ticino

"Aumento tassi d‘interesse dei crediti Covid, qual'è la posizione del Consiglio di Stato?”

A fine marzo il Consiglio Federale ha aumentato i tassi sui crediti Covid, portandoli da zero ad un tasso che va dal 1.5% fino al 2%. Un aumento che viene contestato dall...
26.04.2023
Ticino