Svizzera, 13 settembre 2021

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori di biglietti.

La tecnica è nota come cash trapping e consiste nell'utilizzare varie tecniche per bloccare l'uscita di denaro dai distributori in modo che la vittima pensi che il sistema sia guasto e se ne vada. Il ladro deve solo rimuovere il materiale con cui ha bloccato l'erogatore per recuperare le banconote o le monete bloccate.

Come riportano i media romandi dal 20 al 23 giugno di quest'anno, un cittadino francese, che vive a Ginevra grazie ad un'associazione caritatevole e che non ha un lavoro retribuito, ha usato questo stratagemma in tre occasioni ai distributori di biglietti della stazione di Nyon (VD). Usando un fazzoletto inserito nella macchina, impediva la restituzione del denaro quando i passeggeri cercavano di comprare i biglietti del treno. Una volta che i passeggeri se ne erano andati senza il resto, il 41enne rimuoveva il fazzoletto e intascava le monete o le banconote rimaste bloccate.

Le FFS hanno sporto denuncia il 21 giugno con richieste civili di circa 2'000 franchi, e l'individuo è stato arrestato tre giorni dopo alla stazione di Nyon dopo essere stato identificato dalle telecamere a circuito chiuso. Il pubblico ministero vodese lo ha ritenuto colpevole di furto e ha deciso di non imporgli una pena pecuniaria a causa del suo status precario in Svizzera. È stato condannato quindi condannato a 45 giorni di reclusione sospesi per due anni.

Sul suo conto, sempre che possa pagare, anche una multa di 300 franchi e 400 franchi di spese legali.

Guarda anche 

Pesanti condanne per un caso di corruzione alla SECO, "il più grave da decenni nella storia svizzera"

Per quindici giorni il Tribunale penale federale di Bellinzona nel mese di agosto si è occupato di uno dei più grandi casi di corruzione nella storia del...
19.09.2021
Svizzera

Fa ricorso per una multa per divieto di sosta, alla fine dovrà pagare 15 volte tanto

Succede, talvolta, che quando si fa ricorso per una multa, si riesce a farla annullare, o comunque ridurre l'importo, quando si è convinti di non aver commesso...
18.09.2021
Svizzera

Condannati per una partita di calcio in violazione delle regole covid

Un partecipante ad una partita di calcio, tenutasi il 21 maggio 2020 a Losanna, è stato appena condannato per aver violato le regole anti-covid. In precedenza, alt...
12.09.2021
Svizzera

Docente dà uno schiaffo a un alunno che teneva la porta dell'aula chiusa, i genitori sporgono denuncia

Un alunno di 14 anni di una scuola media di Grenoble (VD) ha preso una sschiaffo dal suo insegnante giovedì scorso per aver impedito a un compagno di classe di las...
11.09.2021
Svizzera