Sport, 22 luglio 2021

Battute antisemite nel 1998: licenziato il direttore della cerimonia d’apertura dei Giochi

Kentaro Kobayashi è stato accusato di aver usato una battuta sull’Olocausto nella sua commedia

TOKYO (Giappone) – A poche ore dal via delle Olimpiadi, che si apriranno ufficialmente con la Cerimonia d’apertura di domani, il comitato organizzatore di Tokyo 2020 ha licenziato il direttore della cerimonia d’apertura a causa di uno scherzo sull’Olocausto che ha fatto durante uno spettacolo comico nel 1998.
 
 
Il presidente del comitato organizzatore, Seiko Hashimoto, ha dichiarato che il regista, Kentaro Kobayashi, è stato licenziato. È stato accusato di aver usato una battuta sull’Olocausto nella sua commedia, inclusa la frase “Giochiamo all’Olocausto”.
 
 
“Abbiamo scoperto che nella sua esibizione ha usato una frase per ridicolizzare una tragedia storica. Ci scusiamo di aver causato un tale problema il giorno prima della cerimonia di apertura e aver causato problemi e preoccupazioni a molte parti coinvolte, nonché a Tokyo e al resto del Paese”.
 
 
Ricordiamo che la Cerimonia di Tokyo 2020 si terrà senza pubblica per prevenire la diffusione delle infezioni da covid che, nella capitale nipponica, sono salite ai massimi storici.
 
 
In uno sketch del 1998, Kobayashi e un altro comico fingevano di essere una coppia di famosi intrattenitori televisivi per bambini e lo stesso Kobayashi faceva riferimento ad alcuni ritagli di bambole di carta, descrivendoli come “quelli di quelle volta che hai detto ‘Giochiamo all’Olocausto’”. Il comico poi scherzava immaginando la rabbia del produttore dello show a causa di quel riferimento all’Olocausto.

Guarda anche 

“Tokyo mi ha maturato. Penso già a Parigi 2024”

Michele Niggeler, 29 anni (è nato a Desenzano del Garda il 10 marzo del 1992) è spadista della nazionale rossocrociata reduce dalle Olimpiadi di...
31.08.2021
Sport

All’asta la medaglia d’argento: serve per l’intervento al cuore di un bimbo di 8 mesi

VARSAVIA (Polonia) – La giavellottista polacca Maria Andrejczyk ha messo all’asta la medaglia d’argento conquistata a Tokyo per aiutare a finanziar...
19.08.2021
Sport

Non convocata per Tokyo: trovata morta

WELLINGTON (Nuova Zelanda) – Grave lutto nel mondo del ciclismo su pista. La neozelandese Olivia Podmore, esclusa dalle convocazioni per le Olimpiadi di Tokyo, &egr...
13.08.2021
Sport

Mamma mia che Olimpiade! E che gioia per Noé

TOKYO (Giappone) – Giù il sipario. Ieri si è spento il braciere olimpico e con esso si sono concluse le Olimpiadi di Tokyo. Una fiamma olimpica che, d...
09.08.2021
Sport