Svizzera, 21 luglio 2021

Coppia autorizzata a chiamare la figlia Tiktu Spring Hokkaidö dopo un rifiuto iniziale

Tiktu Spring Hokkaidö è una bimba nata nell'aprile 2020 nel canton Friborgo. Ma è da poco che il suo nome stato registrato. Per più di un anno, infatti, le autorità friborghesi si sono rifiutate di riconoscere ufficialmente il nome del bambino. Ma dopo aver presentato ricorso, la coppia è stata infine autorizzata a registrare questo nome particolare come quello della loro neonata.

Come riporta "20 minutes", le autorità hanno motivato il loro rifiuto iniziale sostenendo che "Tiktu" è un nome inventato dai genitori, che questi hanno spiegato aver avuto da un'ispirazione influenzata dai loro viaggi. Mentre "Spring" significa primavere in inglese e la coppia l'ha scelto per sottolineare gli aspetti positivi della vita. "Hokkaidö", infine, si riferisce all'omonima isola giapponese, un luogo particolarmente caro ai genitori.

Il motivo del rifiuto è che il nome inventato Tiktu non darebbe alcuna indicazione sul sesso del bambino e tende ad evocare connotazioni maschili. Inoltre, il nome permetterebbe
ogni sorta di deformazione che potrebbe portare il bambino ad essere stigmatizzato nelle sue relazioni sociali.

Pochi giorni dopo, la coppia ha fatto ricorso, accusando le autorità di aver preso una decisione arbitraria. Secondo i genitori, la scelta dei nomi per i loro figli maggiori non è mai stata un problema e ci sono molti nomi che non indicano chiaramente il sesso del bambino.

"Mentre è certamente sorprendente chiamare la propria figlia Tiktu, non c'è ragione di credere che questo nome esponga la bambina a un particolare rischio di stigmatizzazione", ha scritto il tribunale cantonale nella sua sentenza. Il nome Tiktu assomiglia a TikTok e Tic Tac, ma non è probabile che abbia un impatto evidente sullo sviluppo e la personalità della ragazza.

La coppia ha ceduto su un punto. Originariamente, il nome della ragazza doveva finire in Goodall, in onore della famosa scienziata britannica Jane Goodall. I genitori hanno rinunciato perché, secondo le autorità, un cognome non può essere usato come nome.

Guarda anche 

Vaccino del personale curante: lo scaricabarile cantonale

Da tempo si dibatte se imporre o meno al personale curante, che lavora a contatto con persone fragili, di vaccinarsi contro il covid. Nelle scorse settimane o mesi, alcun...
25.07.2021
Ticino

Tragedia sulle 2 ruote: investito in pista, muore a 14 anni Hugo Millàn

SARAGOZZA (Spagna) - Il fine settimana del campionato CEV, di scena ad Aragon, si è chiuso nel peggiore dei modi: sul circuito iberico, infatti, ha perso la v...
25.07.2021
Sport

Autobus esce di strada in Croazia, almeno 10 morti

Almeno dieci persone sono rimaste uccise e decine ferite quando un autobus, con targhe del Kosovo, è uscito di strada nella Croazia orientale domenica. I passegger...
25.07.2021
Mondo

I sei moschettieri all’assalto del Giappone

TOKYO (Giappone) - Ce l’avevano giurato gli addetti ai lavori: nell’atletica leggera è sempre più difficile che qualcuno ricorra alle farma...
25.07.2021
Sport