Sport, 07 giugno 2021

Lugano, è ufficiale: ecco Abel Braga

L’ex allenatore dell’Internatconal di Porto Alegre ha firmato un contratto di un anno con opzione

LUGANO – Dopo le tante chiacchiere, i rumors, è arrivata l’ufficialità: Abel Braga è il nuovo allenatore dell’FC Lugano e ha firmato un contratto di un anno con opzione per il secondo.
 
 
Ecco il comunicato del club:

“Sarà Abel Carlos da Silva Braga, nato il 1 settembre 1952, meglio conosciuto come Abel Braga, il nuovo allenatore dell’FC Lugano.

Il tecnico brasiliano da giocatore ha disputato gran parte della sua carriera in Brasile, con una breve parentesi in Francia (al PSG) tra il 1979 ed il 1981. Pochi anni dopo ha iniziato una lunghissima carriera da allenatore durante la quale, in 36 anni, ha conquistato più di 20 titoli. Tanti titoli riguardano i campionati statali brasiliani (quelli che si disputano nella prima metà della stagione), ma nel 2006 arriva il momento di maggiore celebrità quando alla guida dell’Internacional di Porto Alegre conquista sia la Copa Libertadores (l’equivalente
sudamericana della Champions League) che la Coppa del mondo per club vinta 1-0 contro il Barcellona.

Nel 2012 arriva anche la consacrazione nella massima divisione brasiliana alla guida della Fluminense. Due esperienze per lui anche nel campionato degli Emirati Arabi Uniti, nelle quali conquista il campionato alla guida dell’Al-Jazira, la coppa nazionale e quella del golfo persico. La scorsa stagione, Braga è subentrato a Coudet alla guida dell’Internacional, mancando di un sol punto l’impresa di rimontare la classifica del campionato brasiliano di serie A, concludendo a una lunghezza dal Flamengo con una media punti di ben 1,89 in 18 partite.

Il nuovo tecnico sta completando le procedure per l’ottenimento del permesso di lavoro e giungerà in Svizzera quanto prima, ha firmato un contratto di un anno con opzione per un secondo. Sarà coadiuvato dallo staff bianconero della passata stagione ed un paio di rinforzi che saranno annunciati a tempo debito”.

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Lo sport ticinese fa gli auguri alla Svizzera

LUGANO – Un’immagine di Mattia Croci-Torti durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Svizzera con tanto di bandiera elvetica in mano, un’altr...
01.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport