Ticino, 01 giugno 2021

“Un progetto ambizioso con gente seria e motivata”

I nuovi proprietari dell'FCF Lugano puntano sul mercato calcistico brasiliano

LUGANO - Ferreira? Souza? De Souza? Boh… Il mistero sul nome del nuovo proprietario (o uno dei proprietari) del Lugano si infittisce. Per il momento nessuno si sbottona: da Renzetti a Novoselsky, da Campana a Jacobacci (che lo ha incontrato venerdi scorso), tutti preferiscono glissare.


I mass media e i tifosi vorrebbero maggiori informazioni per capire esattamente cosa sta succedendo in casa bianconera: quanti sono, per esempio, gli investitori? Chi rappresentano? Sono affidabili? Una serie di domande al quale nessuno ha voluto rispondere. Rimangono quelle parole “li conosco, è gente seria, altrimenti non avrei ceduto il club” pronunciate dal presidente in una nota trasmissione televisiva.


Intanto però il Mattino della Domenica è riuscito ad avere qualche informazione sulla vendita che tiene in ansia i tifosi del Lugano Tanto per cominciare, siamo venuti a sapere che il primo contatto fra la nuova proprietà e il Lugano è stato possibile grazie a Leo Novoselsky, azionista di minoranza bianconero, amico di uno dei componenti del nuovo gruppo.


Il russo avrebbe speso parole di elogio nei confronti di Renzetti e del lavoro svolto in questi anni. E poi: il fantomatico Ferreira o De Souza non
sarebbe da solo, al suo fianco lavorerebbero altri business man.
Il numero 1 di questo gruppo allargato sarebbe inoltre un cittadino di Sao Paulo che abita a Lucerna e da anni opera in Europa. L’idea dei nuovi investitori sarebbe quella di creare una società forte, attrattiva e che possa lavorare con i giovani. “Un progetto ambizioso che tiene un occhio attento sulla realta locale”. ha detto il nostro interlocutore, che per ragioni personali non ha voluto essere citato.


La nuova proprietà in passato ha avuto pure dei contatti con alcuni personaggi che sono passati in Ticino, uno su tutti Pablo Bentancur, il controverso procuratore di giocatori uruguaiano.


Dal punto di vista tecnico, ci è stato detto, il Lugano potrebbe affidarsi al mercato brasiliano, visto appunto la provenienza di uno dei soci ma anche di uno dei procuratori legati al progetto.


“Potrebbero arrivare dei giocatori proprio dal Brasile, anche se non è una priorità assoluta.
In questo momento contiamo di mantenere questa base e l’organizzazione che ha fatto del Lugano un club di primo livello”.

Affaire à suivre...

Guarda anche 

Dopo 22 anni in bianconero Sannitz dice «basta!»

LUGANO -  La notizia era ufficiosa fino a pochi minuti fa, in pochi si aspettavano che potesse decidere di rinnovare il suo contratto in scadenza col Lugano e, ...
09.06.2021
Sport

Lettere dei lettori: "I vandali hanno gioco facile ma prima o poi la corda si spezza"

È passata una settimana ormai dallo sgombero, le manifestazioni non autorizzate continuano senza nessun problema ed i vandali hanno gioco facile. Vorrei tanto sape...
08.06.2021
Ticino

Lugano, è ufficiale: ecco Abel Braga

LUGANO – Dopo le tante chiacchiere, i rumors, è arrivata l’ufficialità: Abel Braga è il nuovo allenatore dell’FC Lugano e ha firmat...
07.06.2021
Sport

FC Locarno: Un sogno chiamato Angelo Renzetti

Fra poche settimane conosceremo il nome del nuovo presidente del Locarno. Fonti vicine al club affermano che potrebbe toccare a Luca Renzetti rilevare la carica ch...
08.06.2021
Sport