Ticino, 21 maggio 2021

Forzò due posti di blocco con un’auto rubata a Chiasso: espulso per tre anni

Un 56enne di ignota nazionalità (lui sostiene di essere libico, le autorità sospettino sia algerino ma nessuno è riuscito a provare la propria versione) è stato condannato ieri dalla corte presieduta dal giudice Marco Villa a un anno di carcere e tre anni di espulsione dalla Svizzera, più una pena pecuniaria e una multa.

Si tratta – come riferisce il Corriere del Ticino – del richiedente l’asilo che nella notte tra il 20 e il 21 agosto scorsi si rese protagonista di una rocambolesca fuga per le vie di Chiasso e Balerna, a bordo di un’auto rubata. Allora la polizia dovette sparare un colpo dopo che il 56enne aveva
forzato due distinti posti di blocco e aveva completamente ignorato gli inviti a fermarsi.

Il sedicente cittadino libico – scrive ancora il Corriere del Ticino – è pure stato condannato per altri reati commessi nel Mendrisiotto, per esempio per aver rubato 4mila franchi da un’altra vettura, per essersi introdotto nello stabile della Fondazione del Parco delle Gole della Breggia, per aver tentato di rubare una bicicletta elettrica.

Il richiedente l’asilo che l’aveva accompagnato durante la sua scorribanda d’agosto, invece, risulta invece già essere stato condannato con decreto d’accusa.

Guarda anche 

Il detenuto Brian (o Carlos) nuovamente condannato, ma presto libero

Il detenuto Brian, conosciuto anche come Carlos, sarà rilasciato venerdì dopo che il tribunale distrettuale di Dielsdorf (ZH) lo ha condannato martedì...
08.11.2023
Svizzera

Espulso dalla Svizzera, sei mesi dopo viene sorpreso a rubare in un negozio

Un cittadino siriano con un passato da trafficante di droga è stato condannato per furto dopo aver rubato dei cosmetici da una filiale Manor di Losanna lo scorso l...
05.11.2023
Svizzera

Presidente Marco Armati: “L’amore della gente ci guida”

CHIASSO - "Abbiamo una tifoseria fantastica, grazie alla quale ripartiamo stimolati e ambiziosi, mantenendo una buona dose di umiltà”: con queste p...
20.10.2023
Sport

Condannato a 12 anni di carcere e espulsione per aver ucciso un bebè

Il tribunale distrettuale di Winterthur (ZH) ha condannato un cittadino tedesco di 28 anni a 12 anni e tre mesi di carcere per omicidio e altri crimini, in particolare pe...
23.09.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto