Svizzera, 08 maggio 2021

Donna spinta sui binari a Zurigo: le inquietanti analogie con un precedente caso

Non sono ancora chiari i motivi per i quali ieri pomeriggio un 27enne eritreo ha spinto una 40enne svizzera sui binari della stazione centrale di Zurigo.

Sembra che i due non si conoscessero e che l’eritreo abbia scelto la sua vittima a caso tra i passeggeri in attesa sul marciapiede. La 40enne avrebbe potuto essere uccisa dal treno in arrivo se non fosse stato per la pronta reazione del macchinista, che ha attivato la frenata di emergenza.

Un lieto fine che purtroppo non ci fu nel luglio 2019, quando un altro eritreo residente in Svizzera compié lo stesso ignobile gesto.

Il precedente risale al luglio 2019, alla stazione di Francoforte. Allora un 40enne eritreo, che viveva in Svizzera con moglie e figli, si
era scaraventato su un bambino di 8 anni e su sua madre e li aveva spinti sui binari proprio nel momento in cui stava sopraggiungendo un treno. La donna era riuscita a salvarsi mentre il bambino era stato investito mortalmente dal treno.

Anche allora era risultato che l’aggressore non conosceva le sue vittime. Le aveva scelte a caso tra i passeggeri in stazione. 

Ci si era interrogati a lungo sul perché una persona apparentemente ben integrata in Svizzera potesse compiere un gesto del genere. Alla fine gli esperti scaricarono tutte le responsabilità su una presunta malattia psichica dell’eritreo. Così i giudici non lo condannarono al carcere, bensì a un trattamento psichiatrico.

Guarda anche 

Un 88enne brutalmente aggredito alla stazione di Zurigo (e la polizia aspetta 3 giorni per dirlo)

Sabato sera un marocchino di 31 anni ha aggredito un 88enne svizzero alla stazione centrale di Zurigo. La vittima ha riportato gravi ferite alla testa ed è stata t...
17.04.2024
Svizzera

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Va a vivere con l'uomo che aveva accoltellato

Era una relazione a dir poco burrascosa, quella tra due quarantenni zurighesi abituati a discussioni e litigi. Ma una sera di gennaio 2023 il litigio è andato ben ...
12.04.2024
Svizzera

ZSC “hors catégorie”: fermare i Lions sarà una missione impossibile

LUGANO – Già prima che la stagione in corso prendesse il via, ovvero lo scorso settembre, i pronostici vedevano lo Zurigo come chiaro favorito. Troppo comple...
09.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto