Svizzera, 01 maggio 2021

Ex direttore di un asilo nido condannato a 4 anni di carcere e espulsione per pedofilia

Il tribunale distrettuale di Muttenz (BL) ha reso giovedì il suo verdetto in un processo per atti sessuali con bambini. Un 36enne ex direttore di un asilo di Allschwil (BL) è stato condannato a quattro anni di prigione. Inoltre, una volta scontata la sua pena, sarà rimandato nel suo paese d'origine, la Germania, per dieci anni. Come riferisce il "BaslerZeitung", il tribunale di Basilea Campagna ha inoltre imposto un divieto a vita di lavorare con bambini e adolescenti, una misura che deriva da una decisione entrata in vigore il 1° gennaio 2019 dopo l'approvazione dell'iniziativa sulla pedofilia nel 2014.

Secondo questa misura, la persona condannata non potrà mai più essere impiegato in un'attività che implichi il contatto con bambini e giovani per il resto della sua vita. Da notare, tuttavia, che il divieto si applica solo in Svizzera e non in Germania e le autorità potrebbero non essere nemmeno informate della condanna del 36enne in quanto, secondo la legislazione attuale, non c'è una base legale per farlo.

Guarda anche 

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

Anziana finisce in ospedale dopo essere stata avvelenata, due dipendenti di una casa per anziani a processo

È una vicenda degna di un romanzo giallo quella avvenuta in una casa per anziani di Laufen (BL) nel 2018. Una ex dipendente è sotto processo al tribunale...
08.09.2021
Svizzera

Aveva danneggiato antenne radio e veicoli militari, estremista di sinistra dovrà risarcire 250'000 franchi di danni

Un estremista di sinistra di 30 anni arrestato nel gennaio 2019 nel canton Zurigo per aver danneggiato diversi veicoli della polizia e antenne telefoniche è stato ...
05.09.2021
Svizzera

Avvocato tratta i poliziotti di "cow-boy" durante un processo, il TF conferma la condanna

Durante un'udienza nell'aprile 2019, un avvocato vallesano ha perso le staffe trattando gli inquirenti che si sono occupati del suo caso di "cow-boy" ch...
04.09.2021
Svizzera