Sport, 11 aprile 2021

Vittoria “pane e salame” che vale il secondo posto

Prestazione solida ed efficace del Lugano che batte il Losanna (1-0)

LUGANO - Sembrava di vedere il Lugano dell’autunno scorso. Solido, impavido e generoso nella fase difensiva, concreto quando c’era da far male. Detto fatto: è bastato un gol di Maric dopo 18’ ed una buona tenuta davanti al portiere Osigwe per battere il temibile Losanna (a proposito: vendicato lo 0-3 del turno precedente) e conquistare almeno per una notte il secondo posto. In attesa del Servette, che oggi gioca a Zurigo. Jacobacci è felice: quota 40, la quota salvezza, è raggiunta.


Il Mister ieri ha dovuto rinunciare in partenza a Guerrero, Custodio (squalificato) e pure a Baumann, infortunatosi nel riscaldamento. Ha dunque ridisegnato la squadra e schierato le due punte Ardaiz (ancora non pervenuto) e Abubakar. E la partita si è messa subito in discesa, o quanto meno è parsa meno
rognosa del previsto.


Al 18’ come detto Maric ha portato in vantaggio i ticinesi. Pareva il preludio ad un partita in salsa bianconera. E invece non è stato così, perché il Losanna ha preso in mano le redini della stessa e i padroni di casa sono finiti all’angolo, stretti nella morsa dei romandi, che hanno provato di tutto pur di raggiungere quanto meno il pareggio.


Diverse le occasioni da rete per i losannesi, sul conto dei quali c’è anche da annotare il palo colpito da Bolingi al 78’. Insomma: un vero e proprio tiro a segno, che però non ha portato nulla alla squadra di Contini che alla fine del match è uscito visibilmente contrariato dal campo da gioco.


Il Lugano versione “pane e salame” (pochi fronzoli e tanta difesa) sorride.

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Lo sport ticinese fa gli auguri alla Svizzera

LUGANO – Un’immagine di Mattia Croci-Torti durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Svizzera con tanto di bandiera elvetica in mano, un’altr...
01.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport