Sport, 11 aprile 2021

Vittoria “pane e salame” che vale il secondo posto

Prestazione solida ed efficace del Lugano che batte il Losanna (1-0)

LUGANO - Sembrava di vedere il Lugano dell’autunno scorso. Solido, impavido e generoso nella fase difensiva, concreto quando c’era da far male. Detto fatto: è bastato un gol di Maric dopo 18’ ed una buona tenuta davanti al portiere Osigwe per battere il temibile Losanna (a proposito: vendicato lo 0-3 del turno precedente) e conquistare almeno per una notte il secondo posto. In attesa del Servette, che oggi gioca a Zurigo. Jacobacci è felice: quota 40, la quota salvezza, è raggiunta.


Il Mister ieri ha dovuto rinunciare in partenza a Guerrero, Custodio (squalificato) e pure a Baumann, infortunatosi nel riscaldamento. Ha dunque ridisegnato la squadra e schierato le due punte Ardaiz (ancora non pervenuto) e Abubakar. E la partita si è messa subito in discesa, o quanto meno è parsa meno
rognosa del previsto.


Al 18’ come detto Maric ha portato in vantaggio i ticinesi. Pareva il preludio ad un partita in salsa bianconera. E invece non è stato così, perché il Losanna ha preso in mano le redini della stessa e i padroni di casa sono finiti all’angolo, stretti nella morsa dei romandi, che hanno provato di tutto pur di raggiungere quanto meno il pareggio.


Diverse le occasioni da rete per i losannesi, sul conto dei quali c’è anche da annotare il palo colpito da Bolingi al 78’. Insomma: un vero e proprio tiro a segno, che però non ha portato nulla alla squadra di Contini che alla fine del match è uscito visibilmente contrariato dal campo da gioco.


Il Lugano versione “pane e salame” (pochi fronzoli e tanta difesa) sorride.

Guarda anche 

Lugano, ecco McSorley!

LUGANO – Nella cornice di Villa Sassa, questa mattina, il Lugano ha alzato i veli su quello che sarà il suo prossimo futuro o, nello specifico, su chi sar&ag...
06.05.2021
Sport

Lugano, l’inizio di “una nuova era”. Cosa dovremo aspettarci?

LUGANO – “La decisione più difficile presa fin qui da GM”. “Pelletier ha fatto un ottimo lavoro”. “Siamo alla fine di un ciclo,...
06.05.2021
Sport

L’addio a Pelletier è cosa fatta!

LUGANO – Si attendeva soltanto l’annuncio e, dopo i disastrosi playoff disputati dal Lugano, non poteva essere diversamente: l’HCL ha detto addio a Serg...
04.05.2021
Sport

Mascherine, tamponi e distanze sociali? L’Inter è campione e a Milano succede di tutto…

MILANO (Italia) – Era solo questione di giorni o di ore e ieri pomeriggio, col pareggio maturato a Reggio Emilia tra Sassuolo e Atalanta è diventato realt&ag...
03.05.2021
Sport