Mondo, 05 aprile 2021

Tre giorni dopo l'attentato di Capitol Hill, "non se ne parla più perchè l'assalitore era musulmano"

Un ufficiale della polizia del Campidoglio a Washington è stato ucciso e un altro ferito venerdì scorso quando un uomo si è lanciato con la sua auto su di loro prima di schiantarsi contro un cancello di sicurezza. Il conducente è poi sceso dal veicolo con un coltello in mano prima di essere ucciso.

L'attacco è giunto tre mesi dopo che centinaia di sostenitori di Donald Trump si erano introdotti alla sede del Congresso a Washington, D.C. Allora, media e politici avevano parlato di "insurrezione" o ancora "colpo di stato" e l'episodio aveva fatto discutere nelle settimane seguenti. E questo nonostante i manifestanti non avessero ucciso nessuno e l'unica vittima accertata di violenza era stata una sostenitrice di Trump disarmata uccisa da un poliziotto con un'arma da fuoco.

Questa volta invece, nonostante le evidenti intenzioni violente dell'assalitore e il fatto che abbia ucciso un poliziotto in pieno giorno, la vicenda non fa discutere
come in gennaio. Questo perchè, secondo Andrea Morigi del sito "Libero Quotidiano", l'autore dell'attacco è un musulmano. Noah Green, questo il nome del terrorista, "soffriva di paranoia almeno dal 2019" e "aveva pensieri suicidi" scrive Morigi, aggiungendo che il 25enne afroamericano dell'Indiana si dichiarava un musulmano, aderente alla Nation of Islam di Louis Farrakhan.

In un messaggio del 17 marzo pubblicato su Facebook, firmato "Fratello Noah X", il giovane aveva scritto che credeva che Farrakhan fosse "Gesù, il Messia" e che fosse uno "strumento per il mio risveglio e il lavoro della vita". Di conseguenza, benchè la matrice terrorista e le motivazioni dell'assalitore sono facilmente identificabili, non stupisce se il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nel suo messaggio di cordoglio lo ha ignorato e si è limitato a parlare di un "attacco violento" e non di terrorismo.

Guarda anche 

Quando una bandiera fa causa alla sua ex squadra: Rivera-Milan c’è tensione

MILANO (Italia) – Gianni Rivera contro il Milan. Letta e detta così sembrerebbe una cosa fuori da ogni logica, conoscendo la storia del club rossonero e dell...
08.01.2024
Sport

La Francia ignora per la prima volta una sentenza della CEDU per espellere un jihadista

Il governo francese ha ignorato per la prima volta una decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e ha deportato nel suo paese d’origine un ci...
04.12.2023
Mondo

Il Consiglio federale vuole vietare Hamas

La Svizzera deve adottare una legge ad hoc per mettere al bando Hamas, ha deciso mercoledì il Consiglio federale. Secondo il governo questa è la soluzione m...
23.11.2023
Svizzera

Susan Sarandon, scaricata da un’agenzia di Hollywood per commenti antiebrei

HOLLYWOOD (USA) – Susan Sarandon, famosissima attrice di film di successo, come ad esempio ‘Dead Man Walking’, è stata scaricata dall’agenz...
24.11.2023
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto