Svizzera, 31 marzo 2021

Diversi stati UE contrari a escludere la Svizzera dai programmi di ricerca

La Germania e diversi altri stati dell'UE sono contrari al piano di Bruxelles di impedire a paesi terzi come il Regno Unito, Israele e la Svizzera di partecipare ai programmi di ricerca europei sulle tecnologie quantistiche e spaziali, hanno detto i diplomatici martedì.

Come riporta l'agenzia AFP, questi stati temono che limiterà troppo strettamente i partenariati con i paesi terzi, dicendo che potrebbe ostacolare il progresso di questi programmi in nome del rafforzamento dell'autonomia strategica dell'UE.

La Commissione UE, da parte sua, teme che i frutti della ricerca possa cadere nelle mani degli Stati Uniti o della Cina attraverso le aziende partecipanti, ha detto un diplomatico.

Secondo diverse fonti, la Commissione vorrebbe impedire alla Svizzera di partecipare a progetti di ricerca spaziale, per esempio.

Ma la settimana scorsa la Germania si è fortemente opposta, chiedendo la "piena partecipazione" di Regno Unito, Svizzera e Israele in progetti di ricerca multimiliardari sulle tecnologie quantistiche e spaziali.

"Nelle tecnologie quantistiche in particolare, questi paesi sono stati tradizionalmente partner importanti e dovrebbero rimanere tali in futuro", ha detto il ministro della
ricerca tedesco Thomas Rachel a Science|Business, un sito di notizie specializzato citato da AFP.

Secondo i diplomatici dell'UE e altre fonti vicine alla questione, la decisione di bloccare i paesi non UE è sostenuta da Thierry Breton, il commissario UE per il digitale, lo spazio e la difesa.

"Se sarà questa la visione dell'autonomia strategica del signor Breton, avremo dei problemi", ha commentato un diplomatico europeo.

Contattata da AFP, la Commissione non ha voluto commentare.

Secondo fonti diplomatiche, diversi stati membri hanno espresso la loro opposizione in una riunione la scorsa settimana e la proposta sarà discussa di nuovo in aprile.

Fonti accademiche sostengono che la ricerca europea rischia di darsi la zappa sui piedi terminando queste partnership di lunga data.

L'esclusione di Svizzera, Israele e Regno Unito "non è nell'interesse della comunità di ricerca europea o della società in generale e potrebbe essere dannoso per la cooperazione internazionale", ha detto Thomas Hoffmann, direttore della EuroTech University Alliance, in una lettera al ministro della ricerca del Portogallo, che detiene la presidenza di turno dell'UE.

Guarda anche 

TANTI AUGURI SVIZZERA

LUGANO - In occasione della festa della Confederazione, Auguri a tutti i nostri lettori ed alla Svizzera!   Da parte di tutto il team di Mattinonline.ch...
01.08.2022
Svizzera

I cinque motivi per non lavorare in Svizzera di un giornale tedesco

Da diversi anni ormai la Svizzera viene considerata come un eldorado per i lavoratori tedeschi. Posti di lavoro qualificati, buone retribuzioni e un'eccellente qua...
23.07.2022
Svizzera

Quando il cuore non basta: Svizzera, Europeo finito

SHEFFIELD (Gbr) – Spesso e volentieri l’espressione “eliminati a testa alta” via abusata e utilizzata solo per giustificare un’eliminazione ...
18.07.2022
Sport

“Uno sport in forte crescita che ha sconfitto i pregiudizi"

LUGANO - “Lo sviluppo del calcio femminile è molto rapido. Abbiamo investito parecchio nell’educazione e in altre risorse, ma per l’UEFA tut...
18.07.2022
Sport