Sport, 28 marzo 2021

“La Mercedes in difficoltà? Non ne sono così convinto”

Oggi scatta il Mondiale di formula 1. Ne parliamo con Alex Fontana

Anche Alex Fontana si prepara al grande ritorno del Mondiale di formula 1, in programma oggi sul circuito di Shakir in Bahrein. Il pilota nonché opinionista televisivo della RSI avrà attenzioni anche per la stagione del GT World Challenge Europe, il campionato di riferimento a livello mondiale per le vetture Gran Turismo e nel quale conta di essere protagonista. Per lui si tratta di una prima. Alex parteciperà ad entrambe le versioni Sprint ed Endurance, inclusa la 24 Ore di Spa, e lo farà con una Lamborghini Huracan GT3 EVO del team svizzero Emil Frey Racing. Esordio previsto il prossimo 18 aprile nella 3 Ore di Monza. Ma torniamo al Mondiale di formula 1: secondo gli addetti ai lavori il 2021 potrebbe essere l’anno delle sorprese e della fine del dominio Mercedes.

Alex: oggi la Formula 1 riprende in Bahrein. Con una novità: stando agli osservatori e ai risultati dei test sembrerebbe che la Red Bull sia la favorita a vincere il primo GP stagionale.
Effettivamente abbiamo visto dei test invernali interessanti, per quanto brevi. La Red Bull sembra in ottima forma, va detto che però i risultati di queste prove vanno prese con le pinze poiché molti team tendono a nascondersi e non svelare del tutto le proprie carte. 

La Mercedes e Hamilton sono forse in difficoltà per la prima volta dopo 7 anni?
Sicuramente la riduzione del budget disponibile per i team, le concessioni alle scuderie inseguitrici di un maggior numero di ore in galleria del vento rispetto a quelli di vertice, e la riduzione del carico aerodinamico delle vetture, potrebbero aver ridotto il vantaggio delle Mercedes. Di quanto, lo scopriremo alla prima corsa. 

La macchina regina incontrastata dal 2014 ad oggi pare abbia problemi di bilanciamento: vettura instabile e nervosa, dicono gli addetti ai lavori. 
Con la riduzione del carico aerodinamico i piloti si sono trovati una vettura differente e con pochissimo tempo a disposizione per provarla. Appare meno semplice del solito da guidare, ma è un team ben capace di analizzare i dati a disposizione ed apportare dei correttivi. 

E allora come mai la Mercedes è in ritardo?
Non ritengo sia in ritardo. Le modifiche alla vettura odierna e le difficoltà di riadattarla alle nuove regole, con auto che appaiono simili ma hanno in realtà subito dei ridimensionamenti al carico aerodinamico, possono aver rallentato lo sviluppo, ma esso viene di norma portato avanti da due squadre ben distinte nella stessa scuderia.

Red Bull in palla, McLaren pure.
I test hanno mostrato diverse squadre che appaiono in forma. Red Bull ha beneficiato di una nuova Power Unit Honda, e McLaren è tornata a quella Mercedes. Saranno sicuramente squadre che punteranno a punti pesanti.

E la Ferrari?
La Ferrari cerca il riscatto e malgrado non si sia passati ancora alla nuova generazione di vetture, le modifiche al regolamento odierno le conferiscono delle opportunità per fare bene. Certo è che partano da parecchio distante per poter ambire al titolo.

Chi sono i suoi favoriti?
Sempre difficile fare un pronostico. Ritengo che la Red Bull, se i due piloti non dovessero bisticciare
tra loro, potrebbe incamerare puntipesanti in ottica titolo costruttori. Ritengo che, come nella passata stagione, ci saranno delle vittorie e dei podi per i cosiddettioutsiders e che la lotta per le posizioni a ridosso del podio e nella top 10 sarà più serrata che mai.

Macchine rivelazioni?
Oltre alla già citata Red Bull, mi aspetto buone cose da Aston Martin, Alpha Tauri e McLaren e sprizzi di competitività anche da Alfa Sauber e Williams. Incognita Ferrari ed Alpine.

Piloti rivelazione?
Mi attendo Sergio Perez autore di performance importanti, come anche belle gare da Ricciardo e Tsunoda e, perché no, una rinascita di Vettel. Per quanto riguarda Alonso non si può ancora dire molto: dipenderà dal suo umore dopo aver constatato la competitività della vettura a disposizione.

Vetture che potrebbero deludere?
La stessa Alpine è una variabile e spero che non si tratti solo di un nome nuovo e colori nuovi ma un cambio di rotta. Alfa Sauber sembra più competitiva del solito ma tende a calare durante la stagione.

Schumacher e Mazepin: che ne dice?
Penso che con una vettura non particolarmente competitiva faranno molte gare vicini ed insieme, e ciò non porterà a nulla di buono. Mi attendo non poche scaramucce tra i due. 

Fa male vedere un talento come Russell lottare per le ultime posizioni. Nel 2022 sostituirà Bottas in Mercedes? 
Si é giocato benissimo le sue chance quando ne ha avuto occasione. Molto dipenderà da Bottas. Riuscisse a rimanere davanti ad Hamilton potrebbe salvarsi, altrimenti...

Hamilton cosa farà il prossimo anno?
Dovesse vincere l’ottavo titolo, potrebbe ritirarsi e fare altro, ma credo che la curiosità di provare le nuove vetture sia tanta. Non dovesse vincere credo rimarrà, altrimenti se non si ritirasse potrebbe anche ricevere una proposta di contratto da capogiro in qualche altra squadra, magari … rossa, per finire la carriera in bellezza. Difficile a dirsi, anche perché la Mercedes ha già preparato una possibile carriera per lui nel brand come testimonial per diverse attività.

Un giudizio sul ritorno di Alonso
Lui, come molti suoi fans, ritiene e ritengono che sia il migliore in assoluto. Non vi è dubbio alcuno che sia uno dei più bravi piloti in circolazione, ma il suo ultimo mondiale è stato vinto quindici anni fa. Che possa ancora fare bene e sorprenderci con manovre di classe a centro gruppo e per una top ten non ho dubbi, che abbia ancora tanto da dare come campione del mondo non saprei, anche perché quando le cose nel team o nella macchina non vanno come desidera, tende a portare più caos che altro tra i ranghi della scuderia.

Eppoi c’è l’Aston Martin
Come per la vettura di Alpine By Renault, vedremo se si tratta solo di un cambio di colore o anche uno step avanti per quanto concerne la competitività. Hanno già dimostrato molto come team privato, ora hanno la chance di giocare con i grandi. A loro la palla!

A.M.

Guarda anche 

“Carattere e maturità: ecco i segreti dei Rockets”

BIASCA - Colin Fontana, figlio d’arte, compirà 24 anni ad ottobre. Difensore solido ed intelligente nonché capitano dei Ticino Rockets che s...
14.03.2021
Sport

Incidente a Lugano: investito Fernando Alonso!

LUGANO – Un incidente stradale che, difficilmente, passerà inosservato e nel dimenticatoio: mentre si allenava in bici a Lugano, Fernando Alonso, 2 volte cam...
11.02.2021
Sport

Corinna Schumacher fa commuovere tutti

GINEVRA - I milioni di tifosi di Michael Schumacher non hanno potuto far altro che commuoversi quando venerdì Corinna Schumacher si è presentata sul palco, ...
20.12.2020
Sport

«Non piango per la paura, ma per aver fatto soffrire i miei cari»

E’ tornato a parlare Romain Grosjean, circa 10 giorni dopo il terrificante incidente avvenuto durante il primo giro del GP del Bahrain, che lo ha visto protagonista...
11.12.2020
Sport