Svizzera, 10 marzo 2021

Festa notturna, multati nove dipendenti dell’ospedale di San Gallo

Nove dipendenti dell’ospedale di San Gallo, tra i 23 e i 39 anni di età, sono stati sanzionati dalla polizia con una multa di 450 franchi a testa per aver partecipato a una festa notturna in barba alle misure contro il Covid-19.

I fatti risalgono allo scorso 30 gennaio ma sono stati scoperti solo ora dal Tagblatt a seguito della pubblicazione dei decreti d’accusa.

Il quotidiano sangallese spiega che quella notte, attorno alle 2, la polizia cittadina è stata chiamata a intervenire non lontano dall’ospedale a causa di una festa privata con musica, alcool e persone in eccesso. Durante l’intervento alcuni partecipanti se la sono data a gambe. Seguendo queste persone, gli agenti si sono accorti che anche dal sedime dell’ospedale giungevano dei chiari rumori festivi.

Sono così entrati nell’ospedale cantonale, dove al sesto piano hanno trovato nove persone, tra cui dei medici, che stavano festeggiando la partenza di due di loro. Tutte queste persone sono così state sanzionate con una multa di 450 franchi per non aver rispettato la misura contro il Covid-19 che prevede un massimo di 5 persone per assembramento.

La direzione dell’ospedale, pur dicendosi delusa, ha deciso di non prendere ulteriori provvedimenti nei confronti dei nove festaioli.

Guarda anche 

Gioca, segna, scappa e soffre: ecco il Lugano di Braga

LUGANO – Dopo la prima giornata di campionato in tanti, avendo visto solo il risultato che recitava Lugano 0 – Zurigo 2, hanno e avranno storto il naso, inizi...
09.08.2021
Sport

Nell’armadietto della stazione aveva merce rubata per 10mila franchi

Un 26enne georgiano è stato arrestato lo scorso giovedì 24 giugno, poco dopo le 14.30, sulla piazza della stazione ferroviaria di San Gallo. Una pattugli...
01.07.2021
Svizzera

Arrestato dopo 60 furti

Un 29enne serbo è finito in manette con l’accusa di aver commesso una sessantina di furti nel canton San Gallo e nei cantoni limitrofi, per una refurtiva del...
23.06.2021
Svizzera

Spaccio di droga: espulsi un 54enne, i suoi due figli e suo genero

Il giudice l’ha definita “una piccola azienda famigliare” dedita allo spaccio di droga. Un 54enne italiano, i suoi due figli e il suo genero sono stati ...
19.06.2021
Svizzera