Svizzera, 10 marzo 2021

Festa notturna, multati nove dipendenti dell’ospedale di San Gallo

Nove dipendenti dell’ospedale di San Gallo, tra i 23 e i 39 anni di età, sono stati sanzionati dalla polizia con una multa di 450 franchi a testa per aver partecipato a una festa notturna in barba alle misure contro il Covid-19.

I fatti risalgono allo scorso 30 gennaio ma sono stati scoperti solo ora dal Tagblatt a seguito della pubblicazione dei decreti d’accusa.

Il quotidiano sangallese spiega che quella notte, attorno alle 2, la polizia cittadina è stata chiamata a intervenire non lontano dall’ospedale a causa di una festa privata con musica, alcool e persone in eccesso. Durante l’intervento alcuni partecipanti se la sono
data a gambe. Seguendo queste persone, gli agenti si sono accorti che anche dal sedime dell’ospedale giungevano dei chiari rumori festivi.

Sono così entrati nell’ospedale cantonale, dove al sesto piano hanno trovato nove persone, tra cui dei medici, che stavano festeggiando la partenza di due di loro. Tutte queste persone sono così state sanzionate con una multa di 450 franchi per non aver rispettato la misura contro il Covid-19 che prevede un massimo di 5 persone per assembramento.

La direzione dell’ospedale, pur dicendosi delusa, ha deciso di non prendere ulteriori provvedimenti nei confronti dei nove festaioli.

Guarda anche 

Condannata per aver comprato un puntatore laser per giocare con il gatto

I puntatori laser sono un gadget popolare per far divertire facilmente il proprio gatto. Ma in Svizzera l'acquisto di tali oggetti può esporvi a sanzioni. Lo h...
14.05.2024
Svizzera

Per la prima volta le casse malati contestano l'apertura di un ospedale

Ora basta, sostengono le organizzazioni mantello Santésuisse e Curafutura. Appena poche settimane dopo l'annuncio dell'imminente apertura di un nuovo centr...
25.04.2024
Svizzera

Responsabili di un centro per omosessuali accusati di aver abusato di minori in difficoltà

Scandalo nella comunità omosessuale della Svizzera orientale. Due gestori di un centro d'incontro per giovani queer sono andati a letto con adolescenti venuti ...
17.04.2024
Svizzera

L'eutanasia del suo gatto in fin di vita gli vale una condanna

Uccidere il proprio gatto, anche se questi è in fin di vita, può costare una condanna penale. Lo ha scoperto un uomo residente a San Gallo, che è sta...
30.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto