Sport, 01 marzo 2021

L’Ambrì cala il tris, il Lugano reagisce e ruggisce da squadra

Importante la vittoria colta ieri dai biancoblù contro i TIGERS. I ragazzi di Pelletier hanno ridato al Ginevra la scoppola di giovedì

AMBRÌ – Zurigo, Rapperswil e Langnau. L’Ambrì si fa bello, ritrova le idee e incamera 3 vittorie filate che ridanno aria e fiducia a tutto l’ambiente. Anche ieri i leventinesi hanno mostrato di saper pungere, specie quando serve: lo strappo nel secondo periodo, che ha portato i ragazzi di Cereda sul 2-0 è lì a dimostrarlo. Nonostante Nättinen l’Ambrì va ed è un piacere per tutto il Ticino.
 
Zwerger e il doppio squillo di Müller hanno dato vigore alla rincorsa dei leventinesi a quei posti che assicurano quantomeno i pre playoff. Il nono posto è fondamentale e giocarselo con questo spirito
e con questi risultati rende tutto ancora più fattibile.
 
E cosa dire del Lugano? Dopo la tremenda scoppola ricevuta dal Ginevra in casa giovedì sera, i ragazzi di Pelletier venerdì sono tornati in pista affrontando nuovamente le Aquile a domicilio. A gennaio il medesimo calendario, ma a pista invertite, aveva portato a 2 KO terrificanti per Arcobello e compagni… questa volta invece, finalmente, il Lugano ha mostrato carattere, sommergendo sotto 7 reti i ginevrini.
 
L’approccio al match ha fatto tutta la differenza di questo mondo e questo è il Lugano che i suoi tifosi sognano di vedere sempre.

Guarda anche 

Piccolo grande Malcantone: “Questo titolo è un’impresa”

LUGANO - Pio Ruspini è un presidente felice. A 38 anni dalla fondazione, il Malcantone, che inizialmente si chiamava Club Skater Hockey Agno, è di...
29.11.2022
Sport

I biancoblù provano la fuga ma i ZSC Lions reagiscono

ZURIGO - Seconda sconfitta consecutiva per la squadra di Luca Cereda (ieri alla sua 300esima partita sulla panchina biancoblù). Dopo il Bienne, ieri è ...
27.11.2022
Sport

Lugano, eccoti la pausa più dolce possibile

LUGANO – YB 35 punti. Servette, secondo, 25. La classifica di Super League, per quanto concerne la lotta per il titolo, sembra bella che impacchettata: andare a pre...
14.11.2022
Sport

Prima di Steffen ci fu Vivas: ma sono già passati 24 anni

LUGANO - Prima di Renato Steffen, chiamato da Murat Yakin per gli imminenti Mondiali del Qatar, chi è stato l’ultimo bianconero ad essere convocato per ...
14.11.2022
Sport