Svizzera, 12 febbraio 2021

Migrante aggredisce una ragazza con l’acido a Neuchâtel

Una 24enne cittadina svizzera è stata aggredita con dell’acido, questa mattina alle 7.53 in un parcheggio sotterraneo di Neuchâtel. Il presunto colpevole, un 19enne di nazionalità afgana che ha agito a volto coperto, è stato arrestato poco dopo in centro città grazie alle indagini di vari servizi di polizia.

A comunicare i fatti è la polizia cantonale di Neuchâtel, che non specifica le nazionalità delle persone coinvolte.
A precisare la nazionalità della vittima e quella del suo presunto aggressore ci ha pensato il Blick.

La polizia e i soccoritori sono stati allarmati questa mattina da un uomo che aveva udito le grida della vittima. Lo stesso uomo ha avuto la prontezza di reagire risciacquando abbondantemente il viso della donna. Dapprima ricoverata a Neuchâtel e poi trasferita all’ospedale universitario di Losanna, non è in pericolo di morte.

Guarda anche 

Faida tra bande di stranieri, sparatoria causa un ferito grave

Un ferito grave e due arresti. È il bilancio di una sparatoria che ha opposto due bande rivali domenica scorsa a Delémont (JU). Un gruppo di africani armati...
03.03.2021
Svizzera

Aggredì brutalmente un 16enne, fermato un migrante

Dopo più di tre mesi di indagini, è finalmente stato rintracciato e fermato il giovane che la sera del 13 novembre 2020 aggredì brutalmente un 16enne...
27.02.2021
Svizzera

Aggressione con l’acido a Neuchâtel: l’autore era l’ex fidanzato della vittima

Dopo aver in un primo tempo sottaciuto l’identità dell’autore dell’aggressione con l’acido ai danni di una 24enne avvenuta lo scorso 11 feb...
18.02.2021
Svizzera

Cinque minorenni picchiano un ragazzo: arrestati

La polizia della città di Winterthur comunica oggi di aver arrestato cinque minorenni – di età compresa tra i 13 e i 15 anni – che la sera dello...
09.02.2021
Svizzera