Svizzera, 12 febbraio 2021

Migrante aggredisce una ragazza con l’acido a Neuchâtel

Una 24enne cittadina svizzera è stata aggredita con dell’acido, questa mattina alle 7.53 in un parcheggio sotterraneo di Neuchâtel. Il presunto colpevole, un 19enne di nazionalità afgana che ha agito a volto coperto, è stato arrestato poco dopo in centro città grazie alle indagini di vari servizi di polizia.

A comunicare i fatti è la polizia cantonale di Neuchâtel, che non specifica le nazionalità delle persone coinvolte. A precisare la nazionalità della vittima e quella del suo presunto aggressore ci ha pensato il Blick.

La polizia e i soccoritori sono stati allarmati questa mattina da un uomo che aveva udito le grida della vittima. Lo stesso uomo ha avuto la prontezza di reagire risciacquando abbondantemente il viso della donna. Dapprima ricoverata a Neuchâtel e poi trasferita all’ospedale universitario di Losanna, non è in pericolo di morte.

Guarda anche 

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Regolamento di conti in centro a Trieste, almeno 8 feriti in una sparatoria

Come riportano i media italiani, una sparatoria è scoppiata poco prima delle 8 di sabato mattina davanti a un bar in centro a Trieste, nel nordest dell'Italia....
04.09.2021
Mondo

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera

13enne stuprata e uccisa a Vienna: arrestato un terzo migrante

Emergono nuovi dettagli in merito all’agghiacciante omicidio della 13enne Leonie, il cui cadavere è stato rinvenuto sabato scorso a Vienna. Dopo aver arresta...
03.07.2021
Mondo