Ticino, 26 gennaio 2021

Lo strano caso del dentista e della truffa milionaria ai crediti Covid

Aveva iscritto la propria società a Registro di commercio il 22 aprile 2020, quindi in piena prima ondata pandemica, il 46enne dentista italiano finito sotto inchiesta negli scorsi giorni per truffa nell’ambito dei crediti Covid. A svelarlo è oggi La Regione.

L’uomo, ricordiamo, è gravemente sospettato insieme a un connazionale 60enne di aver fornito false informazioni al fine di ottenere aiuti per più di un milione e mezzo di franchi.

La Regione evidenzia che l’iscrizione della società ticinese del dentista italiano è quantomeno sospetta, poiché avvenuta pochi giorni dopo il via libera della Confederazione agli aiuti Covid.

Il dentista italiano, che in base alle informazioni disponibili su internet risulterebbe ancora attivo in provincia di Brescia, sarebbe quindi sospettato di aver aperto la sua società a Lugano espressamente per ottenere i crediti, poi utilizzati per spese personali.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Daniele Galliano.

Guarda anche 

Mandava multe finte a automobilisti in divieto di sosta, condannato un "uomo d'affari"

È una truffa a dir poco originale quella inventata da un cittadino olandese residente nel canton Vaud. Descritto come un "uomo d'affari", inviava mul...
01.09.2021
Svizzera

Riceveva l'assistenza per un appartamento in cui non abitava più, condannato

Una storia d'amore tra due abitanti della stessa palazzina è stata anche un'occasione per truffare le assicurazioni sociali. Un uomo residente a Vallorbe, ...
27.08.2021
Svizzera

Rubano 10 milioni di franchi alla Roche inviando fatture false

Un ex dipendente della Roche, insieme a un complice, sono riusciti a sottrarre all'azienda farmaceutica 10,07 milioni di franchi inviando fatture falsificate. I due u...
24.07.2021
Svizzera

Promettevano guadagni da favola: condannati ed espulsi 4 italiani

Quattro cittadini italiani residenti nel Luganese sono stati condannati ieri dalla Corte delle assise criminali di Lugano per truffa per mestiere, falsità in docum...
22.06.2021
Ticino