Svizzera, 07 gennaio 2021

"Veniamo in Svizzera per rubare belle macchine"

"Venivamo in Svizzera per rubare belle macchine, ma a volte non lo facevamo. Non ne avevamo voglia". Questa la confessione di un ventenne francese a processo dopo esser stato arrestato lo scorso febbraio dopo un inseguimento, riferisce il portale "20 minutes". Presso il tribunale penale di La Côte, nel canton Vaud, è stato accusato di due furti e due tentativi di furto d'auto, furti in parte ammessi.

Il giovane, residente della zona di Lione, ha ammesso di aver rubato benzina
solo una volta, così come una Porsche 911 Carrera 4S in un villaggio vicino a Nyon a gennaio. Dei quattro casi citati nell'atto d'accusa, questo è l'unico in cui è stato possibile raccogliere prove fisiche della sua presenza nella villa della parte lesa. Pur essendo in carcere preventivo da 324 giorni, rischia una pena detentiva di tre anni di cui diciotto mesi da scontare, oltre che una pena pecuniaria e l'espulsione dalla Svizzera. Il verdetto sarà reso entro la fine della settimana.

Guarda anche 

Accoltellamento nella cucina di un ristorante, arrestato un italiano

Un 43enne portoghese è stato gravemente ferito a colpi di coltello, giovedì sera attorno alle 20.30 a Paudex (VD). Al momento dei fatti, spiega la polizia c...
19.06.2021
Svizzera

Accusato di avere ucciso la moglie e la cognata, rischia ergastolo e espulsione

Un uomo di 57 anni, di nazionalità kosovara e residente nel canton Argovia, si trova sotto processo da lunedì con l'accusa aver ucciso la moglie 38enne ...
09.06.2021
Svizzera

"Rapito e poi picchiato con una pistola puntata alla tempia", prima condanna in una vicenda di droga sfuggita di mano

Assomiglia alla trama di un film la vicenda descritta in una sentenza del tribunale distrettuale di Winterthur (ZH). Come riportato venerdì dal "Tages-Anzeige...
05.06.2021
Svizzera

Aveva congelato e murato il corpo della moglie per incassare la sua pensione, se la cava con una condanna sospesa

Aveva dapprima congelato e poi murato il corpo della moglie, ma non andrà in carcere in quanto non è stato possibile accertare le cause della morteé ...
26.05.2021
Svizzera