Svizzera, 17 dicembre 2020

Aveva sparato ad un gatto, pensionato condannato a più di un anno di carcere

Un cittadino ceco e pensionato settantacinquenne è stato condannato a 13 mesi di reclusione con la condizionale e a pagare una multa di 3'000 franchi per aver aperto sparato su un gatto finito in una trappola per volpi. Il Tribunale distrettuale di Andelfingen (ZH) ha optato per una condanna pesante, se paragonata con altre condanne per fatti simili.

Il tribunale zurighese ha quindi seguito in gran parte la richiesta del pubblico ministero che chiedeva16 mesi di carcere sospeso per maltrattamento di animali. L'avvocato dell'imputato aveva chiesto, senza successo, che la pena non superi i 90 giorni di carcere e di pagare una multa di al massimo 90 franchi.

L'uomo, nel gennaio del 2019, aveva sparato ad un gatto con il suo fucile ad aria compressa dopo averlo attirato in una trappola per volpi. Il gatto era rimasto ferito al polmone, allo stomaco, all'intestino tenue e al diaframma. Dopo un intervento del veterinario il felino è sopravvissuto alle ferite, ma ne subirà le conseguenze per il resto della sua vita.

A seguito dei fatti l'autore era stato posto in carcere preventivo per 17 giorni. Secondo lui, aveva attaccato il gatto con il suo fucile ad aria compressa per proteggere gli uccelli che vivono nel suo giardino.

Guarda anche 

La Svizzera dovrà dare all'Italia i dati bancari di due contribuenti italiani

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha respinto il ricorso di due contribuenti italiani che si opponevamo alla trasmissione dei loro dati bancari a Roma. Questa ri...
15.01.2021
Svizzera

Richiedente l'asilo minaccia il proprietario di un auto e poi morde un poliziotto

Mercoledì 13 gennaio la polizia della città di Winterthur ha arrestato un 24enne algerino che in precedenza aveva minacciato il proprietario di un’aut...
15.01.2021
Svizzera

Condannato sia in Italia sia in Svizzera, ma il TRAM lo perdona

Aveva omesso di segnalare nell’autocertificazione di essere già stato condannato in Italia a una pena di 20 mesi di reclusione. In più durante la sua ...
14.01.2021
Ticino

La vittima della sparatoria di Giornico deve tornare a casa sua

Dovrebbe lasciare la Svizzera il 32enne richiedente l’asilo pachistano che nel 2017 rimase ferito in una sparatoria nei boschi sopra Giornico. Il Tribunale amminist...
14.01.2021
Ticino