Svizzera, 29 novembre 2020

Votazioni federali, respinte entrambe le iniziative

Entrambe le iniziative popolari “Per imprese responsabili - a tutela dell’essere umano e dell’ambiente” e “Per il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico” su cui si esprimeva oggi l'elettorato sono state bocciate dai votanti. Se l'iniziativa per il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico non c'è stato nulla da fare con soli tre cantoni che si sono espressi a favore ed una chiara maggioranza ha votato contro, molto più combattuta è stata l'iniziativa "per imprese responsabili" con favorevoli e contrari che raccolgono quasi lo stesso numero di voti. Anche se lo spoglio non è ancora ultimato, l'iniziativa verrà comunque respinta dato che la maggioranza dei cantoni ha votato contro.

In Ticino è stata approvata l’iniziativa sulle imprese con il 54,2% di favorevoli, mentre quella sul divieto di finanziare i produttori di materiale bellico è stata respinta dall 55,2% dei votanti. La partecipazione nel Cantone è stata del 43,4%.

Guarda anche 

Zurigo dice no al diritto di voto ai 16enni, nel Giura le targhe costeranno meno

Fra le diverse votazioni che si sono tenute ieri vi era anche l'introduzione del diritto di voto ai 16enni nel canton Zurigo, oggetto su cui tutti gli svizzeri esprim...
16.05.2022
Svizzera

Votazioni federali, verso tre SI

Questa domenica i votanti svizzeri si sono espressi su tre temi federali: la cosidetta "Lex Netflix", la legge sui trapianti (consenso presunto) e il contributo...
15.05.2022
Svizzera

Votazioni, verso tre "no" e un "sì"

Stando alle proiezioni e ai risultati disponibili si profilano tre "no" e un "sì" nelle votazioni federali di oggi. L'iniziativa contro ...
13.02.2022
Svizzera

Votazioni, verso due SI e un NO

Secondo le proiezioni e i primi risultati disponibili gli svizzeri avrebbero largamente approvato le modifiche alla legge Covid-19 e l'iniziativa "Per cure infer...
28.11.2021
Svizzera