Opinioni, 22 novembre 2020

"Cara dottoressa di Carlazzo, si tenga i frontalieri...noi abbiamo i disoccupati"

*Di Maruska Ortelli

La dottoressa Daniela Baratelli di Carlazzo nei giorni scorsi ha chiesto ai suoi pazienti, residenti nelle zone di confine italiane, di fare attenzione in quanto la vicinanza con la Svizzera starebbe esponendo i frontalieri a "contatti continui con gente positiva irresponsabile". Dichiarazioni che hanno scatenato polemiche da ambedue i lati del confine, ma che la dottoressa continua a quanto pare  a sostenere a spada tratta da giorni.

Per me non è affatto il momento di utilizzare tale propaganda a meri scopri personali. Il problema esiste da ambedue le parti, dovremmo trovare dunque una soluzione comune e non puntare il dito dicendo “voi siete più cattivi di noi”. Ha dato inoltre degli irresponsabili in maniera generica, a tutti noi ticinesi.

Eh no, cara la mia dottoressa, su questo punto non transigo: i nostri cittadini sono stati piú che responsabili accettando le varie diretta e che il Governo, prontamente, ha definito. Il problema è serio, molto doloroso per chi è stato colpito dalla malattia e magari dal lutto di un proprio caro, cerchiamo di non metterlo sul piano della cacciata mediatica. Calmiamoci e lavoriamo tutti nella stessa direzione.

Inoltre, se vuole tenere i propri concittadini a casa, lo faccia pure: con la disoccupazione in costante aumento nel nostro cantone, le aziende riusciranno a trovare sicuramente dei degni sostituti che abitano in Svizzera.

*Deputata in Gran Consiglio, Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

I Molinari ora devono sloggiare

Diamo a Cesare quel che è di Cesare, e ai Luganesi ridiamo finalmente l’area dell’ex Macello, occupata per troppo tempo dai soliti “anarchici&rdq...
13.11.2020
Opinioni

Non siamo mica scemi recitava una famosa pubblicità di un supermercato

Premetto che in un primo momento non ho dato importanza alla notizia in quanto avendola letta solo su FB e trattandosi anche di un comune a mé caro e avendo anche ...
10.11.2020
Opinioni

Il tradimento come arma letale

Quando hai bisogno di distruggere una struttura forte, hai bisogno di traditori all'interno. Devi trovare piccoli traditori per grandi cambiamenti. Altrimenti i costi...
03.11.2020
Opinioni

È ora di dire basta: Molinari via da Lugano!

Abbiamo appreso tutti dai giornali che una trentina di persone, molte delle quali senza mascherina, e tutte senza permesso, ha protestato ieri sera a Lugano, in piazza Mo...
31.10.2020
Opinioni