Mondo, 03 novembre 2020

Vienna colpita da molteplici attacchi simultanei, diversi morti e feriti

La città di Vienna è stata teatro di diverse sparatorie lunedì sera, sparatorie che avrebbero causato diversi morti e feriti. I media locali hanno riferito di un attacco contro una sinagoga mentre a un chilometro di distanza i media austriaci riferiscono di una presa di ostaggi all'Hotel Hilton. Alle ore 23 le notizie confuse che provengono dalla capitale austriaca riferiscono di sei luoghi separati dove si dice che siano avvenuti attacchi.

Fra le vittime finora si contano almeno un poliziotto ucciso, un assalitore è stato ucciso mentre un altro è in fuga. La polizia austriaca ha esortato i cittadini a non condividere foto e video che potrebbero ostacolare il lavoro delle autorità.

Uno degli assalitori "è stato dichiarato morto, un altro è in fuga", ha detto il ministero degli Interni, citato dall'agenzia stampa
austriaca APA.

La polizia ha riferito su Twitter che era in corso una "grande operazione". Hanno detto di aver "impegnato tutte le forze possibili" e hanno invitato la popolazione ad evitare la zona.

Un portavoce dei servizi di soccorso non è stato in grado di fornire un resoconto preciso dell'operazione quando è stato interrogato dall'APA. "Cerchiamo sempre di avere una visione d'insieme", ha detto. Secondo notizie non confermate dalla stampa, i morti sono tra i tre e gli otto.

Un testimone, intervistato da una stazione televisiva, ha detto di aver visto "una persona che correva con un'arma automatica, sparando a raffica". La polizia è poi arrivata sul posto e ha risposto al fuoco, con un altro testimone che ha riferito di aver contato "almeno 50 colpi di arma da fuoco".

Guarda anche 

La Francia ignora per la prima volta una sentenza della CEDU per espellere un jihadista

Il governo francese ha ignorato per la prima volta una decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e ha deportato nel suo paese d’origine un ci...
04.12.2023
Mondo

Il Consiglio federale vuole vietare Hamas

La Svizzera deve adottare una legge ad hoc per mettere al bando Hamas, ha deciso mercoledì il Consiglio federale. Secondo il governo questa è la soluzione m...
23.11.2023
Svizzera

Di ritorno dalla Siria, viene condannato per propaganda islamista

Un uomo di 25 anni è stato condannato a 32 mesi di carcere, di cui sedici mesi da scontare, per aver violato la legge che vieta i gruppi islamici, diffondendo scen...
19.10.2023
Svizzera

Designare Hamas come organizzazione terroristica, aumenta la pressione sulla Svizzera

La pressione sulla Svizzera affinchè dichiari Hamas come un'organizzazione terroristica è aumentata negli scorsi giorni. Lunedì le organizzazioni...
10.10.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto