Sport, 29 ottobre 2020

Tra rinvii e porte chiuse l’hockey continua fino a dicembre

Direzione e club hanno deciso di andare avanti con la stagione almeno fino all’1 dicembre poi si deciderà sul da farsi

LUGANO - Prima delle restrizioni prese dal Consiglio federale ieri, che di fatto riportano il campionato di hockey a tornare a essere una competizione a porte chiuse, si attendeva la pausa di novembre per capire come sarebbe andata avanti la affine di National League. Dopo le dure restrizioni, che potrebbero mettere in difficoltà diverse società, dirigenza e club si sono dati ancora un po' di tempo.

La stagione, tra quarantene, rinvii e porte chiuse, continuerà almeno fino all'1 dicembre. Poi... poi si vedrà. Il futuro di questo campionato, travagliato e complicato fin dalle sue origini, dovrebbe essere discusso il 2 dicembre. La NL, infatti, ha comunicato che terrà conto della situazione epidemiologica del Paese, sottolineando come con le porte chiuse, e senza aiuto della Confederazione, diversi club rischierebbero l'insolvenza.

Guarda anche 

Votazioni, verso due SI e un NO

Secondo le proiezioni e i primi risultati disponibili gli svizzeri avrebbero largamente approvato le modifiche alla legge Covid-19 e l'iniziativa "Per cure infer...
28.11.2021
Svizzera

Nei Grigioni terza dose per tutti a partire da lunedì

A partire da lunedì prossimo, anche le persone sotto i 65 anni possono registrarsi per la vaccinazione di richiamo nel canton Grigioni. I Grigioni sono quindi il p...
25.11.2021
Svizzera

Chad Silver, la fine tragica di un ragazzo perbene

Il 1998 verrà ricordato per le gesta sportive della Francia multietnica campione del mondo, per la doppietta di Marco Pantani (Giro e Tour), per il caso Fes...
25.11.2021
Sport

Impreditore no vax prova a curarsi da solo: morto in casa

TRIESTE (Italia) – Aveva avuto il covid e stava cercando di combatterlo da solo a casa, convinto che le cure domiciliari fossero sufficienti, ma dopo l’aggrav...
22.11.2021
Magazine