Ticino, 27 ottobre 2020

"Ogni sindaco trovi due milioni", la proposta di Cossi per risanare il deficit cantonale

Cosa fare per sanare il deficit cantonale che nel 2021 è previsto ammonti a 230 milioni di franchi? Secondo la Conferenza dei sindaci del Malcantone, guidata dal sindaco di Vernate Giovanni Cossi, ogni comune potrebbe "trovare" 2 milioni, sia attraverso misure di risparmio o un aumento delle entrate, per risanare il deficit del Cantone. Questo perchè essendo i comuni ticinesi 115 (111 dopo l'aggregazione dei comuni della Val Verzasca) se ognuna delle amministrazioni comunali proponesse una misura di almeno 2 milioni, si potrebbe far rientrare l’emergenza.

Quella di Cossi è una proposta lanciata ai suoi omologhi degli altri cantoni in una lettera in cui, oltre a illustrare la sua proposta, chiede agli sindaci di proporre a loro volta delle misure per contribuire al risanamento delle finanze cantonali. "Parafrasando Kennedy chiediamoci cosa noi possiamo
fare per il nostro Cantone e non cosa il nostro Cantone può fare per noi" si legge nella missiva, in cui il sindaco di Vernate sostiene che è necessario un "patto di paese" per superare il difficile momento economico.

“Un’occasione unica per valorizzare la carica di Sindaca/o con proposte concrete che vanno aldilà di trattati filosofico o atti di fede”. Così il presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone descrive la sua idea. “Forse un’idea bizzarra, certamente, ma la politica e i Politici devono finalmente capire che questo è il vero cambiamento, uscire dalle strette burocratiche per far posto a idee innovative”. E conclude: “Siamo in una situazione eccezionale che necessita di misure eccezionali, senza demandare a nessuno responsabilità e lunghi tempi di intervento”.

Guarda anche 

A Stabio caldo “senza precedenti”

Fa caldo (tanto) a Stabio. Nel Comune del Mendrisiotto si sono registrate una serie di giornate tropicali senza fine. Come riportato da MeteoSvizzera, “la sequen...
06.08.2022
Ticino

Tornano le restrizioni allo IOSI di Bellinzona

L’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana (IOSI), comunica che, in relazione alla fragilità dei pazienti oncologici e alla continua fluttuazione della...
06.08.2022
Ticino

“Molti allevatori chiuderanno a fine stagione”

Aumenta a dismisura il numero di predazioni in Ticino. “I dati – dice Sem Genini, segretario dell’Unione contadini ticinesi, a Ticinonews – mos...
05.08.2022
Ticino

Sfondato anche il tetto dei 75 mila frontalieri. "E per l’IRE va tutto bene"

*Comunicato Lega dei Ticinesi Sfondato anche il tetto dei 75 mila frontalieri. E per l’IRE va tutto bene È sempre più un mercato del lavoro in...
05.08.2022
Ticino