Svizzera, 22 settembre 2020

Gli attivisti per il clima non rispettano l'ultimatum e continuano ad occupare illegalmente Piazza Federale

Gli attivisti per il clima che attualmente occupano Piazza Federale non hanno rispettato l'ultimatum della Città di Berna e del Parlamento di sgomberare e di cambiare luogo per continuare la loro azione di protesta. Di conseguenza il mercato cittadino del martedì è stato perturbato e gran parte dei commercianti non hanno potuto esporre le proprie bancarelle. Nel frattempo agenti di polizia sono apparsi nelle vicinanze del Palazzo Federale e alcune strade sono state chiuse dalla polizia, ciò che potrebbe indicare un imminente intervento delle forze dell'ordine.

In Parlamento la Consigliere nazionale Esther Friedli (UDC/BE) ha presentato una mozione d'ordine per chiedere nuovamente l'intervento della Città di Berna: "In considerazione dell'occupazione illegale della Bundesplatz e del mancato rispetto dell'ultimatum emesso, la Città di Berna è nuovamente chiamata a porre immediatamente fine a questa manifestazione. Il Consiglio nazionale presenta inoltre una denuncia contro la città di Berna per inosservanza della legge in vigore e un'altra contro gli estremisti climatici e i radicali di sinistra per violazione della legge in vigore". La mozione è stata tuttavia respinta con 90 voti favorevoli, 79 contrari e 16 astensioni.

La presidente del Consiglio nazionale Isabelle Moret (PLR/VD) ha spiegato che la richiesta era stata fatta: "I presidenti dei due Consigli, la delegazione amministrativa e il Consiglio di Stato del Cantone di Berna sono intervenuti in modo inequivocabile presso la città di Berna per garantire l'applicazione della legge e la seduta del Parlamento. Il messaggio politico è stato ascoltato e il nostro Parlamento è in grado di adempiere alla sua missione costituzionale". Nei fatti però, la manifestazione non autorizzata continua e non è chiaro se e quando l'ordine e la legalità verranno ripristinati.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo torturato perchè sospettato di essere una spia turca

Un richiedente l'asilo turco residente nel canton Berna è stato torturato da quattro curdi nel mese di maggio 2019 perchè sospettato di essere una spia ...
11.01.2022
Svizzera

Deve rimborsare l'assistenza con i soldi ricevuti in eredità

Chi riceve soldi in eredità può essere chiamato a ripagare i debiti con lo stato. Come riportato dalla "Berner Zeitung", per 20 anni un uomo resid...
04.01.2022
Svizzera

“La rinascita del Viganello parte dal settore giovanile”

VIGANELLO - Viganello, una società che ha avuto un gran peso nella storia cestistica luganese e nazionale. Una società che ha vissuto momenti indimenti...
20.12.2021
Sport

Dopo aver fatto la spesa gli chiedono di pagare 3'500 franchi di parcheggio

Si è preso un grosso spavento una cliente del negoziante Hornbach che, dopo aver fatto la spesa, gli è stato chiesto di pagare oltre 3'500 franchi di pa...
10.12.2021
Svizzera