Svizzera, 21 settembre 2020

Attivisti per il clima occupano Piazza Federale, "simbolo della distruzione del pianeta"

Attivisti per il clima hanno occupato Piazza federale lunedì mattina per dare il via a una settimana di occupazione, occupazione che gli attivisti hanno chiamato "Stand Up for Change".

L'obiettivo degli ambientalisti è quello di protestare contro il sistema economico e politico che, a loro avviso, è responsabile della crisi climatica.

Gli attivisti hanno allestito il loro campo base sulla Piazza federale a partire dalle 4.30 del mattino. Hanno rapidamente eretto diverse grandi tende, come riportato dai media.

La città di Berna ha inoltre annunciato su Twitter che lunedì a mezzogiorno terrà dei colloqui con gli attivisti ambientali per cercare di convincerli ad andarsene. Il sindaco verde Alec von Graffenried e il direttore della sicurezza della città Reto Nause (PPD) avevano già visitato il sito per farsi un'idea della situazione.

Contattata dall'agenzia stampa Keystone-ATS, la polizia cantonale bernese
non si pronuncia sul numero di partecipanti. Gli organizzatori menzionano la presenza di centinaia di persone e inoltre invitano la popolazione ad unirsi a loro sulla Piazza Federale, indicano in un comunicato congiunto i gruppi “Sciopero per il clima”, “Collective Climate Justice” e “Extinction Rebellion”.

"La Piazza Federale è un simbolo della distruzione causata dalla crisi climatica. Il Parlamento, come il Consiglio federale, ha deciso di offrire alle compagnie aeree quasi 2 miliardi. Anche la Banca nazionale svizzera e il Credit Suisse investono miliardi di franchi nello sfruttamento dei combustibili fossili. Mentre tutto sta già bruciando, stanno gettando olio sul fuoco", dice Anaïs Tilquin di Extinction Rebellion nel comunicato stampa. Altre azioni di "disobbedienza civile non violenta" contro la politica istituzionale, l'élite economica e la piazza finanziaria sono previste durante la settimana, hanno detto gli attivisti.

Guarda anche 

Il lago di Brienz preso d'assalto dai turisti coreani grazie a una serie Netflix

Le sponde meridionali del lago di Brienz, nel canton Berna, in questo periodo sono invase da turisti sudcoreani. Tutti vogliono visitare l'incantevole villaggio di Is...
22.07.2022
Svizzera

Una madre e suo figlio minacciati da un uomo con un coltello

Una donna e suo figlio sono stati minacciati da un uomo armato di coltello poco prima delle 18.00 di martedì nel quartiere Bümpliz di Berna. Secondo dei te...
07.07.2022
Svizzera

Violenze tra biker, condanne fino a 8 anni di carcere

In mezzo a un imponente dispositivo di sicurezza, il tribunale regionale di Berna ha condannato 22 biker che erano accusati di violenze avvenute negli scorsi anni. In ...
01.07.2022
Svizzera

In una lettera un centinaio di ucraini denunciano le loro condizioni nel canton Berna

Con una lettera indirizzata alle autorità del canton Berna e al comune bernese di Burgdorf dove alloggiano, un centinaio di cittadini ucraini accolti in Svizzer...
28.06.2022
Svizzera