Svizzera, 14 settembre 2020

Verso una maxi-fusione tra UBS e Credit suisse? "Fino a 15'000 posti di lavoro a rischio"

Le banche svizzere UBS e Credit Suisse sarebbero in trattativa per una maxi-fusione delle due fra le maggiori banche elvetiche. A rivelarlo è il blog specializzato in finanza svizzera "Inside Paradeplatz" in un articolo pubblicato lunedì.

Sempre secondo la stessa fonte, il ministro delle finanze Ueli Maurer e l'Autorità federale di vigilanza
sui mercati finanziari (FINMA) sarebbero già stati informati di questa potenziale fusione, che potrebbe essere decisa all'inizio del 2021.

Secondo il sito di notizie, la fusione, se si realizzerà, potrebbe avere ripercussioni su circa 15'000 posti di lavoro in tutto il mondo. Nessuna delle due banche ha finora commentato queste voci.

Guarda anche 

Guai per Suarez: la cittadinanza italiana ottenuta con una truffa?

PERUGIA (Italia) - Colpo di scena importante sull'esame sostenuto da Luis Suarez a Perugia per ottenere la cittadinanza italiana: la Guardia di Finanza ha effettuato ...
22.09.2020
Sport

Crolla un colosso della finanza tedesca, si rischia l'effetto domino in Europa

Dopo l’annuncio del buco di bilancio di 1,9 miliardi di euro – segnati precedentemente come liquidità attiva – e con quello successivo ...
27.06.2020
Mondo

Aveva imbrattato le mura di una banca, condanna (sospesa) per un attivista pro clima

Il Tribunale di polizia ginevrino ha giudicato colpevole un 23enne attivista per aver imbrattato un edificio di Credit Suisse a Ginevra nell'ottobre 2018. Il giovane ...
21.02.2020
Svizzera

E noi paghiamo i ristorni?

E’ notizia di ieri che all’interno di UBS Ticino verranno cancellati 20 posti di lavoro. Il motivo: le difficoltà d’accesso al mercato del Belpae...
14.01.2020
Opinioni