Svizzera, 14 settembre 2020

Verso una maxi-fusione tra UBS e Credit suisse? "Fino a 15'000 posti di lavoro a rischio"

Le banche svizzere UBS e Credit Suisse sarebbero in trattativa per una maxi-fusione delle due fra le maggiori banche elvetiche. A rivelarlo è il blog specializzato in finanza svizzera "Inside Paradeplatz" in un articolo pubblicato lunedì.

Sempre secondo la stessa fonte, il ministro delle finanze Ueli Maurer e l'Autorità federale di vigilanza
sui mercati finanziari (FINMA) sarebbero già stati informati di questa potenziale fusione, che potrebbe essere decisa all'inizio del 2021.

Secondo il sito di notizie, la fusione, se si realizzerà, potrebbe avere ripercussioni su circa 15'000 posti di lavoro in tutto il mondo. Nessuna delle due banche ha finora commentato queste voci.

Guarda anche 

Protezione civile e servizio civile dovrebbero fusionare "immediatamente", secondo una Commissione

Il servizio civile e la protezione civile dovrebbero essere fusi immediatamente in un'unica unità organizzativa. Questo è ciò che chiede la Co...
02.11.2022
Svizzera

Atteso un forte rincaro degli affitti a partire dall'anno prossimo

La prospettiva di un aumento del tasso ipotecario di riferimento, per la prima volta dall'introduzione nel 2008 di questo parametro per la determinazione degli aff...
11.10.2022
Svizzera

Situazione sempre più difficile per Credit Suisse, nuovo record negativo in borsa

Le azioni di Credit Suisse hanno toccato brevemente un minimo storico lunedì mattina, trascinate al ribasso dai timori degli investitori che la seconda banca sv...
04.10.2022
Svizzera

Oltre 3'000 posti di lavoro a rischio da Credit Suisse

Stando a diverse fonti, Credit Suisse starebbe per annunciare che taglierà diverse migliaia di posti di lavoro. Un informatore interno ha riferito al Blick che ...
02.09.2022
Svizzera