Mondo, 14 settembre 2020

Giovane slovena si amputa la mano per truffare l'assicurazione ma viene scoperta

Una donna slovena di 22 anni è stata condannata venerdì a due anni di carcere per essersi recisa la mano con una sega circolare nella speranza di riscuotere una polizza assicurativa del valore di quasi 400'000 euro, ha riferito l'agenzia di stampa slovena STA.

Julija Adlesic, che si è ritrovata con una mano completamente amputata all'altezza dell polso, è stata accusata di aver inscenato, con tre complici, un incidente per ottenere un risarcimento di 380'000 euro una tantum oltre a 3'000 euro mensili fino alla fine della sua vita, secondo quanto riferisce
la polizia slovena. Poco prima del finto incidente, il gruppo aveva stipulato polizze assicurative con cinque diverse compagnie.

Dopo l'amputazione della mano, Adlesic è stata portata in ospedale dai suoi complici determinati a ricevere le prestazioni di un'invalidità permanente. Tuttavia, la mano della giovane è stata recuperata in tempo ed è stata ricucita in un ospedale di Lubiana.

Il suo partner di 30 anni è già stato condannato a tre anni di carcere davanti al tribunale distrettuale di Lubiana per averla spinta ad agire.

Guarda anche 

A 17 anni apre un finto centro test covid e intasca milioni di euro

A Friburgo in Brisgovia, in Germania, un diciassettenne ha aperto un falso centro di test Covid e ha così guadagnato in modo fraudolento l'equivalente di quasi...
31.05.2022
Mondo

Si inventa di essere stato rapinato per truffare l'assicurazione, ma viene scoperto

Si inventa di essere stato vittima di una rapina per poter truffare l'assicurazione, ma alla fine, è stato scoperto. Ha probabilmente esagerato con la fantasia...
28.05.2022
Svizzera

Meccanico rivende bolidi che non sono suoi per ripagare i debiti, dovrà andare in carcere

Nella primavera del 2019, al proprietario di un garage di riparazioni vengono affidate una BMW e due Ferrari da una donna il cui defunto marito era un collezionista di...
21.02.2022
Svizzera

Falsifica dei documenti per ottenere aiuti sociali, viene assolta

Una donna di 63 anni residente a Zofingen (AG) anni ha confessato di aver falsificato i suoi estratti conto per mesi per continuare a ricevere lo stesso importo di pri...
02.02.2022
Svizzera