Mondo, 14 settembre 2020

Giovane slovena si amputa la mano per truffare l'assicurazione ma viene scoperta

Una donna slovena di 22 anni è stata condannata venerdì a due anni di carcere per essersi recisa la mano con una sega circolare nella speranza di riscuotere una polizza assicurativa del valore di quasi 400'000 euro, ha riferito l'agenzia di stampa slovena STA.

Julija Adlesic, che si è ritrovata con una mano completamente amputata all'altezza dell polso, è stata accusata di aver inscenato, con tre complici, un incidente per ottenere un risarcimento di 380'000 euro una tantum oltre a 3'000 euro mensili fino alla fine della sua vita, secondo quanto riferisce
la polizia slovena. Poco prima del finto incidente, il gruppo aveva stipulato polizze assicurative con cinque diverse compagnie.

Dopo l'amputazione della mano, Adlesic è stata portata in ospedale dai suoi complici determinati a ricevere le prestazioni di un'invalidità permanente. Tuttavia, la mano della giovane è stata recuperata in tempo ed è stata ricucita in un ospedale di Lubiana.

Il suo partner di 30 anni è già stato condannato a tre anni di carcere davanti al tribunale distrettuale di Lubiana per averla spinta ad agire.

Guarda anche 

Si fa rubare 26'000 franchi da due falsi poliziotti

Venerdì pomeriggio, una donna che vive a Sciaffusa ha ricevuto una telefonata da un presunto agente di polizia. Il poliziotto le disse che sua figlia era stata coi...
16.01.2022
Svizzera

Impiegato FFS licenziato per aver manomesso i distributori di biglietti

In una stazione ferroviaria le lamentele si facevano sempre più numerose, con sempre più clienti che reclamano di aver comprato dei biglietti da una macchin...
09.01.2022
Svizzera

Falso ginecologo convince 400 donne a fare una visita online, arrestato

Un cittadino italiano di Bari ha convinto 400 donne a farsi visitare on line spacciandosi come ginecologo. La casa dell'uomo, sospettato di essersi spacciato per...
18.12.2021
Mondo

Studente truffava le assicurazioni viaggi, dovrà lasciare la Svizzera

Prenotava e annullava viaggi per incassare soldi da molteplici assicurazioni. Il tribunale distrettuale di Zurigo si è recentemente occupato di un tipo particolare...
27.11.2021
Svizzera