Mondo, 14 settembre 2020

Giovane slovena si amputa la mano per truffare l'assicurazione ma viene scoperta

Una donna slovena di 22 anni è stata condannata venerdì a due anni di carcere per essersi recisa la mano con una sega circolare nella speranza di riscuotere una polizza assicurativa del valore di quasi 400'000 euro, ha riferito l'agenzia di stampa slovena STA.

Julija Adlesic, che si è ritrovata con una mano completamente amputata all'altezza dell polso, è stata accusata di aver inscenato, con tre complici, un incidente per ottenere un risarcimento di 380'000 euro una tantum oltre a 3'000 euro mensili fino alla fine della sua vita, secondo quanto riferisce
la polizia slovena. Poco prima del finto incidente, il gruppo aveva stipulato polizze assicurative con cinque diverse compagnie.

Dopo l'amputazione della mano, Adlesic è stata portata in ospedale dai suoi complici determinati a ricevere le prestazioni di un'invalidità permanente. Tuttavia, la mano della giovane è stata recuperata in tempo ed è stata ricucita in un ospedale di Lubiana.

Il suo partner di 30 anni è già stato condannato a tre anni di carcere davanti al tribunale distrettuale di Lubiana per averla spinta ad agire.

Guarda anche 

Guai per Suarez: la cittadinanza italiana ottenuta con una truffa?

PERUGIA (Italia) - Colpo di scena importante sull'esame sostenuto da Luis Suarez a Perugia per ottenere la cittadinanza italiana: la Guardia di Finanza ha effettuato ...
22.09.2020
Sport

Fatturava milioni quando era in vacanza o in malattia, medico condannato e espulso per truffa alle casse malati

Il Tribunale penale dell'Est vaudois ha condannato lunedì un medico francese di origine siriana residente a Vevey (Vaud) a tre anni di carcere, la metà ...
01.09.2020
Svizzera

Con i crediti Covid si compra un Suv e degli orologi di lusso

Con i crediti Covid si compra un Suv da 100'000 franchi e orologi di lusso. Il 47enne italiano residente nel Luganese arrestato a inizio luglio per una truffa legata ...
28.07.2020
Ticino

Sono diventati centinaia i casi sospetti di truffa dei crediti Coronavirus

I prestiti concessi dalla Confederazione per far fronte alla pandemia di Coronavirus continuano a tenere occupati la giustizia elvetica, con il numero di truffe sospette ...
25.07.2020
Svizzera