Svizzera, 11 settembre 2020

Dopo l'incendio al campo profughi di Moria, la sinistra vuole portare i migranti in Svizzera

Dopo l'incendio che ha devastato il campo profughi di Moria (vedi allegati), diversi politici e organizzazioni della sinistra chiedono che la Svizzera accolga i migranti rimasti senza una struttura di accoglienza. Mercoledì i Verdi hanno presentato una proposta che chiede al Consiglio federale di accettare una "generosa quota di rifugiati". Il partito socialista da parte sua chiede al Consiglio federale di portare in Svizzera migranti direttamente dalle isole greche, come scrive in un comunicato stampa. La capacità dei centri d'asilo federali e cantonali deve essere sfruttata nella misura consentita dal regolamento Covid 19. Inoltre, il PS vuole affrontare l'argomento il prossimo lunedì nell'ora delle interrogazioni della sessione autunnale.

Anche il municipio della città di Berna, a maggioranza rosso-verde, ha invitato mercoledì il governo federale a portare i rifugiati di Moria in Svizzera. Il consiglio comunale si è offerto di
ospitare venti persone a Berna.

Amnesty International Svizzera invita il governo greco, l'UE e la Svizzera a trovare soluzioni rapide e pragmatiche dopo l'incendio. Solo fornendo un alloggio adeguato, l'accesso alle cure mediche e una procedura di asilo equa si possono rispettare i diritti umani, si legge in comunicato dell'organizzazione diramato mercoledì. "Anche la Svizzera deve finalmente mostrare solidarietà e accogliere i migranti di Moria in caso di emergenza", cita nella lettera Pablo Cruchon, responsabile delle migrazioni e dei rifugiati di Amnesty Switzerland.

Il ministro degli Esteri Ignazio Cassis è intervenuto mercoledì pomeriggio sul servizio di Twitter news sugli incendi di Lesbo e ha espresso la sua solidarietà. "Ci siamo già offerti di inviare aiuti umanitari sotto forma di tende, coperte, sacchi a pelo e dispositivi di protezione per Covid-19", ha scritto il Consiglio federale.

Guarda anche 

L'Unione europea vuole abolire l'accordo di Dublino

La Commissione europea vuole abolire il cosiddetto "Regolamento di Dublino", che attribuisce la responsabilità di una richiesta di asilo al paese di prim...
17.09.2020
Mondo

"Accogliere i migranti di Moria significa incoraggiare la distruzione di altri centri profughi"

Il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri in un'interpellanza al Consiglio federale chiede che la Svizzera non accolga migranti dall'isola di Lesbo per "non in...
16.09.2020
Svizzera

Moria: I rossoverdi degli svizzeri se ne impipano, ma per i migranti economici...

Non sta certo a noi togliere le castagne dal fuoco agli eurobalivi incapaci di gestire il caos asilo, che non perdono mezza occasione per discriminarci e per ricattarci&n...
14.09.2020
Svizzera

La Grecia non vuole far partire i migranti da Moria, "non vanno ricompensati per aver appiccato un incendio"

Il governo greco ha fatto sapere nella giornata di venerdì che i circa 13'000 migranti che vivono nel campo di Moria sull'isola di Lesbo non verranno fatti...
12.09.2020
Mondo