Sport, 04 settembre 2020

Effetto Covid: segna, bacia il pallone e si prende un multa di 1200

Il tutto è capitato nel campionato dell’Ecuador

ECUADOR – Il calcio al tempo del Coronavirus, quando si è tornati a giocare, è sicuramente diverso rispetto a quello a cui siamo abituati. Tra stadi vuoti o semivuoti, tra mille regole inserite e misure di protezione adottate, si respira in ogni caso, benché il senso della competizione si faccia sempre sentire, un clima diverso.

Un clima diverso anche in campo, dove spesso abbiamo assistito alle classiche esultanze dopo una rete oppure a quelle più originali. Una molto usata è sempre stata quella di baciare il pallone, ma anche questa è stata bandita da diverse federazioni a causa del Coronavirus: tra queste c’è quella dell’Ecuador.

Proprio in quel Paese, però, Sergio Lopez, giocatore dell’Aucas, ha violato la regola, afferrando istintivamente la sfera dopo una rete e baciandola: ora dovrà pagare una multa di 1200 Euro.

Un gol decisamente amaro e salato…

Guarda anche 

Il Covid ci mette lo zampino: annullata la Spengler

DAVOS – Niente da fare, la Coppa Spengler alza bandiera bianca. Il tradizionale appuntamento con l’hockey natalizio, che attira l’attenzione degli amant...
29.09.2020
Sport

In più di 1000 sugli spalti: ecco come sarà

RIVERA – La fatidica data dell’1 ottobre è dietro l’angolo e con essa la ripresa del campionato di hockey e l’aumento potenziale dei tifosi...
28.09.2020
Sport

FC Lugano: 25 anni fa, una memorabile impresa!

LUGANO - 25 anni fa, una vita, il Lugano eliminava clamorosamente l’Inter dall’allora Coppa UEFA (la moderna e attuale Europa League). Un evento storico ...
28.09.2020
Sport

Una perla di Gerndt e l'opportunismo di Guidotti: un Lugano da 4 in pagella

ZURIGO - Non è bastato al Lugano l’euro-gol del talentuoso svedese Gerndt (seconda rete in due gare) per condurre in porto la vittor...
27.09.2020
Sport