Sport, 01 settembre 2020

Mezzo miliardo di euro (!) in 5 anni: la follia per arrivare a Messi

Ecco quanto sarebbe pronto a mettere sul tavolo il City per accogliere la Pulce alla corte di Guardiola

MANCHESTER (Gbr) – L’addio, quello impensabile da tutti, sembrerebbe ormai alle porte, per buona pace di tifosi del Barcellona: Lionel Messi ha deciso di abbandonare i blaugrana e di accasarsi altrove… a Manchester, sponda City, dove riabbraccerebbe il suo vate, Pep Guardiola.

Certo, per far sì che il passaggio dell’argentino vada in porto ci sarà bisogno di trovare una soluzione pacifica col club catalano, senza guerre legali, per far sì che il numero 10 più famoso al mondo possa liberarsi a 0. Nel frattempo però il
City attende e sta preparando per accogliere la “Pulga” in grande stile e, soprattutto, offrendogli un contratto davvero incredibile.

Stando al giornalista Marcelo Bechler, che fu il primo a dare la notizia della volontà di Messi di lasciare Barcellona, il club inglese sarebbe disposto a mettere sul piatto uno stipendio di 50 milioni netti a stagione, per cinque anni, più un bonus di altri 250'000'000 di Euro quando, dopo 3 anni, dovrebbe passare ai New York City. Un totale di mezzo miliardo di Euro!

Assolutamente pazzesco!

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport