Svizzera, 31 agosto 2020

Il Liechtenstein dice no al doppio passaporto

I cittadini del principato del Liechtenstein hanno respinto domenica l'introduzione del doppio passaporto. Come altri due articoli presentati domenica agli elettori del Principato.

La doppia cittadinanza è stata respinta con 10'262 voti, pari al 61,5% di contrari, contro 6417. Se la proposta fosse stata accettata, i cittadini dei Paesi dell'UE/SEE e della Svizzera non avrebbero dovuto rinunciare alla loro nazionalità quando si naturalizzano nel principato.

Un altro argomento messo ai voti è stato un incentivo per una rappresentanza equilibrata
di donne e uomini in politica. Questa iniziativa costituzionale, nota come "HalbeHalbe", è stata respinta da quasi il 78,8% dei voti. Anche il Parlamento si era pronunciato a favore della bocciatura di questo emendamento costituzionale.

L'ultimo oggetto riguardava un credito di 71,3 milioni di franchi per la sostituzione della rete ferroviaria sul territorio del Principato tra Feldkirch, in Austria, e Buchs, nel canton San Gallo. La proposta è stata respinta del 62,3%. Nel Liechtenstein, circa 20'000 persone hanno diritto di voto.

Guarda anche 

Legge sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici: non dimentichiamo di votare Sì

Le modifiche alla Legge federale sulla caccia del 1986 approvate dal Parlamento federale nel settembre 2019 avrebbero dovuto entrare in vigore quest'anno. Alcune cerc...
22.09.2020
Svizzera

Laura kampf: Il pacchetto dell'inganno

Lo ammetto non sono un’esperta di aerei, sono solo una donna e cittadina Svizzera che ha capito che il referendum contro l'acquisto di nuovi aerei da com...
16.09.2020
Opinioni

"Facciamo come il Liechtenstein, niente più doppi passaporti"

Naturalmente alle nostre latitudini la notizia è stata data (chi l’ha data) nelle dimensioni di un francobollo. Chiaro: certe cose è meglio non dirle ...
08.09.2020
Svizzera

Immigrazione, caccia, congedo paternità, aerei: Un menù carico in votazione il 27 settembre

Sarà una votazione federale ricca di temi quella del prossimo 27 settembre. Gli svizzeri si dovranno esprimere sul congedo di paternità, sull'iniziativa...
02.05.2020
Svizzera