Svizzera, 02 agosto 2020

Detenuto pericoloso fugge da una clinica zurighese

Un detenuto ritenuto pericoloso è fuggito da una clinica a Winterthur in cui era ricoverato. Secondo quanto riferito dalla polizia cantonale di Zurigo, citata dal "Blick", l'autore della fuga è un 36enne di nome Halit Muljaku (nella foto).

Il ricercato è scappato dalla clinica sabato alle 16.20 circa. È alto circa 180 cm, ha una statura robusta e occhi marroni e ha una ferita è visibile sul braccio sinistro. Parla svizzerotedesco, francese e albanese. Le autorità zurighesi avvertono che l'uomo potrebbe essere pericoloso e comportarsi in modo aggressivo e consigliano la massima cautela. L'uomo è sotto indagine penale per reati contro la legge sugli stupefacenti e reati contro la proprietà.

Le persone in grado di fornire informazioni sulla persona ricercata sono pregate di rivolgersi alla polizia cantonale di Zurigo, telefono 044 247 22 11.

Guarda anche 

Una famiglia di rifugiati è costata più di 1,3 milioni di franchi ad un piccolo comune zurighese

1,3 milioni di franchi in 5 anni. È il costo che un comune del canton Zurigo ha dovuto pagare per una singola coppia di rifugiati, poi diventata famiglia, arrivati...
28.11.2020
Svizzera

Aveva ucciso una pensionata nella sua casa, lo trovano 23 anni dopo grazie al DNA

La polizia aveva scoperto il corpo senza vita di una pensionata di 86 anni all'inizio di luglio 1997 a Küsnacht, nel canton Zurigo. L'inchiesta aveva presto ...
23.11.2020
Svizzera

Ha ucciso suo figlio, ma non andrà in carcere

Una camerunese di 31 anni è stata condannata per omicidio colposo per aver ucciso suo figlio di 4 anni. Vittima di maltrattamenti, il bambino è morto a caus...
14.11.2020
Svizzera

In assistenza ma allo stesso tempo gestiva un garage di riparazioni

A Winterthur una coppia di macedoni del Nord con cinque figli ha beneficiato per anni dell'assistenza sociale, ricevendo importi fino a 5'000 franchi al mese, e q...
13.11.2020
Svizzera