Mondo, 06 luglio 2020

Il rapper Kanye annuncia la sua candidatura a presidente degli Stati Uniti

l rapper e produttore Kanye West ha annunciato sabato la sua candidatura alle elezioni presidenziali americane del prossimo novembre.

"Dobbiamo ora adempiere alla promessa dell'America confidando in Dio, unificando le nostre visioni e costruendo il nostro futuro. Mi candido alla presidenza degli Stati Uniti! #202020VISION" ha twittato Kanye West.



L'imprenditore miliardario 43enne, che in una delle sue canzoni invita a "raggiungere le stelle, così se fallisci atterri su una nuvola", non ha fornito ulteriori dettagli.

Il marito della star dei reality televisivi Kim Kardashian ha fatto notizia negli ultimi anni per i suoi problemi psichici, i suoi commenti controversi sulla schiavitù e il suo sostegno al presidente repubblicano Donald Trump, molto impopolare nel mondo del rap.

Kanye West ha incontrato il Presidente repubblicano faccia a faccia nello Studio Ovale nel 2018. L'anno successivo, in un'intervista, confidò che il suo sostegno a Trump era in realtà uno stratagemma per far sì che i Democratici prendessero l'iniziativa e aprissero la strada alla sua corsa alla Casa Bianca.

"Verrà il momento in cui sarò presidente degli Stati Uniti", ha profetizzato in un'intervista con Zane Lowe di Apple Music's Beats 1 Show.

Alla fine di giugno, Kanye West ha pubblicato una nuova canzone con forti connotazioni bibliche, "Wash Us In the Blood", accompagnata da un videoclip con immagini delle recenti proteste antirazziste che hanno interessato gli Stati Uniti. 

Guarda anche 

Trump si congratula con la Svizzera in occasione della Festa nazionale

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha presentato sabato le sue congratulazioni alla presidente Simonetta Sommaruga e al popolo svizzero in occasione della festa...
02.08.2020
Svizzera

Tensioni USA-Cina, chiuso il consolato cinese a Houston

Gli Stati Uniti hanno ordinato la chiusura del consolato cinese a Houston "per proteggere la proprietà intellettuale americana", ha detto mercoledì...
23.07.2020
Mondo

Gli Stati Uniti annunciano di aver ufficialmente lasciato l'Organizzazione mondiale della sanità

Il presidente americano Donald Trump ha ufficialmente avviato la procedura per il ritiro degli Stati Uniti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che...
08.07.2020
Mondo

Uncle Ben's e zia Jemini cambieranno logo, "sono stereotipi razziali"

Zia Jemini e lo zio Ben sono due volti estremamente popolari negli Stati Uniti (il secondo è conosciuto anche alle nostre latitudini) su scatole di sciroppo d'...
18.06.2020
Mondo