Svizzera, 14 giugno 2020

Nuovo accordo con l'UE, "la Svizzera dovrà pagare di più per partecipare al mercato europeo"

Il direttore del dipartimento degli affari esteri Ignazio Cassis e i diplomatici incaricati del dossier europeo si aspettano che la Svizzera in futuro debba versare maggiori contributi per partecipare al mercato europeo, riporta domenica la "SonntagsZeitung". Per alcuni politici,tuttavia, è fuori questione aumentare i contributi elvetici senza una contropartita.

Il presidente del PS Christian Levrat e il consigliere nazionale Hans-Peter Portmann (PLR / ZH), citati dal foglio svizzerotedesco, chiedono al Consiglio federale di concludere un accordo con l'UE: in cambio di maggiori contributi, la Svizzera dovrebbe ottenere un accordo quadro più favorevole. Levrat ritiene che un accordo del genere sarebbe attraente per tutte le parti e Portmann parla persino di una situazione vantaggiosa per tutti.

Guarda anche 

"In Europa i musulmani trattati come gli ebrei negli anni 30", continua la rissa verbale tra Erdogan e Macron

Continua la “rissa verbale” tra il presidente turco Recep Erdogan e i capi di stato europei, in primis Emmanuel Macron, in un contesto sempre più teso ...
27.10.2020
Mondo

"L'accordo quadro è un trattato di sottomissione"

L'UDC, riunito sabato in assemblea online, non vuole un accordo quadro con l'Unione europea e lo combatterà con tutte le sue forze. I delegati hanno infatt...
25.10.2020
Svizzera

Tutti in curva senza mascherina e senza distanze: la Uefa pronta a intervenire

RENNES (Francia) – Ne avevamo parlato anche noi in settimana, chiedendoci qual è il giusto comportamento da adottare negli stadi: se chiudere le porte agli s...
25.10.2020
Sport

Ci risiamo: il Covid ferma i campionati, ma in Europa si va avanti

PRAGA (Rep. Ceca) – Nella giornata di ieri la FTC ha deciso di sospendere fino al 12 novembre ogni competizione, campionato o coppa che sia: una decisione che era o...
22.10.2020
Sport