Svizzera, 21 maggio 2020

Picchiarono cinque donne fuori da una discoteca, condannati quattro “francesi"

Dopo 23 ore di dibattimenti, alle 3.30 della scorsa notte sono stati condannati quattro uomini, detentori di passaporto francese, che nel 2018 avevano aggredito cinque giovani donne, all’esterno di una discoteca di Ginevra.
 
Ahmed Yarzout, 22 anni, è stato condannato a otto anni di detenzione; Aboubacar N’Diaye, 22 anni, a cinque anni di detenzione; Nadir Naïm, 24 anni, a quattro anni di detenzione; Allan Parnot, 22 anni, a quattro anni ma senza ordine di carcerazione. Un quinto imputato, Donovan Gianini, 25 anni, è stato invece prosciolto.
 
La vicenda aveva destato scalpore in tutta la Svizzera. Erano circa le cinque di mattina dell’8 agosto quando, all’esterno della discoteca Le Petit Palace di Ginevra, una donna aveva risposto in malo modo a un uomo che le aveva dato della “grassa”. Lui allora l’aveva presa a calci e pugni, all’addome e alla testa. A dargli man forte erano giunti i suoi amici, mentre quattro ragazze avevano cercato di difendere la vittima. Una di esse, gettata a terra e brutalmente picchiata, dovette in seguito essere operata d’urgenza al cervello. Aveva rischiato di morire.
 
Il procuratore, che ha parlato di “scene di guerra” e di “violenza inaudita”, aveva chiesto pene tra i cinque e i tredici anni da scontare. Il tribunale di Thonon-les-Bains, in Francia, è invece stato più indulgente.

Guarda anche 

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Regolamento di conti in centro a Trieste, almeno 8 feriti in una sparatoria

Come riportano i media italiani, una sparatoria è scoppiata poco prima delle 8 di sabato mattina davanti a un bar in centro a Trieste, nel nordest dell'Italia....
04.09.2021
Mondo

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera

A Ginevra arrivano i semafori anti-frontalieri

Le autorità ginevrina hanno installato negli scorsi giorni dei semafori presso le dogane del cantone per scoraggiare e rallentare il forte traffico transfrontalier...
24.08.2021
Svizzera