Svizzera, 19 marzo 2020

A Ginevra i disoccupati non dovranno più presentare ricerche di lavoro

Come nel resto della Svizzera, anche a Ginevra l'amministrazione pubblica ha deciso di sospendere i servizi ritenuti "non prioritari" nell'attuale contesto di pandemia. Molte amministrazioni sono inattive, se non vengono arrestate.

Di conseguenza, a Ginevra, "da subito e fino a nuovo avviso", le persone a beneficio della disoccupazione non dovranno più presentarsi all'Ufficio di collocamento per il colloquio mensile a cui ogni disoccupato sarebbe tenuto a presentarsi. Inoltre, le ricerche di lavoro non sono più obbligatorie, si può leggere in un'e-mail inviata ai disoccupati ginevrini dall'Ufficio di collocamento, ripresa dalla stampa romanda.

Guarda anche 

Non vuole portare la mascherina in tribunale allora l'udienza si tiene all'aperto

Come rispettare il diritto di essere ascoltato di un uomo che non vuole indossare la mascherina in nessuna circostanza? Questa è la questione che ha dovuto affront...
19.10.2021
Svizzera

Un ex Lugano positivo al covid

SALERNO (Italia) – Il suo addio al Lugano, in direzione Empoli, non era stato esattamente idilliaco. C’erano stati alcuni battibecchi tra il giocatore, il suo...
17.10.2021
Sport

L'Islanda interrompe la somministrazione del vaccino di Moderna

L'Islanda, seguendo l'esempio di altri paesi nordici, ha deciso di limitare la somministrazione del vaccino Moderna. Ma al contrario di quanto hanno fatto Svezia,...
09.10.2021
Mondo

La Svezia sospende il vaccino Moderna per le persone sotto i 30 anni

La Svezia ha annunciato mercoledì di aver sospeso la somministrazione del vaccino Covid di Moderna "per precauzione" per le persone sotto i 30 anni a cau...
06.10.2021
Mondo