Svizzera, 15 marzo 2020

Le assoluzioni di Nicolas Blanco e Qaasim Illi annullate dal Tribunale federale

Il Tribunale federale ha annullato l'assoluzione di Nicolas Blancho e Qaasim Illi (nella foto), processati a seguito della diffusione di video di propaganda islamica da parte del Consiglio centrale islamico svizzero (CCIS) di cui fanno parte. La condanna del terzo membro del CCIS processato e autore dei video incriminati, Naim Cherni, è invece confermata.

I tre membri del comitato del CCIS erano apparsi il giugno 2018 davanti al Tribunale penale federale con l'accusa di aver infranto la legge che vieta i gruppi "Al-Qaeda" e "Stato islamico" dopo la trasmissione di due video girati da Naim Cherni in Siria. Solo quest'ultimo era stato condannato a una pena detentiva sospesa di 20 mesi.

In due sentenze emesse venerdì, il Tribunale federale conferma la condanna di Naim Cherni e annulla le assoluzioni di Nicolas Blancho e Qaasim Illi. Blancho e Illi vengono quindi deferiti nuovamente al Tribunale penale federale che dovrà prendere una nuova decisione. I giudici di Bellinzona avevano ritenuto che il comportamento dei due assolti non fosse descritto a sufficienza dall'accusa.

Il Tribunale penale ritiene che Bellinzona abbia dimostrato un formalismo eccessivo. Le accuse mosse contro Naim Cherni erano stati sufficientemente dettagliati nell'accusa, mentre non era stato il caso per gli altri due accusati.

La denuncia, mossa dal ministero pubblico della Confederazione, riguardava un'intervista a un alto funzionario islamista, Abdallah Al-Muhaysini e un altro video di cui Al-Muhasyini era l'oggetto principale. Erano stati girati da Naim Cherni, direttore della produzione culturale della CCIS, durante un viaggio in Siria nell'autunno del 2015.

Uno dei video era stato pubblicato sul canale YouTube della CCIS mentre l'altro era stato diffuso in un hotel a Winterthur durante un evento organizzato dal CCIS.

Guarda anche 

Sono almeno 30 i detenuti in attesa di espulsione rilasciati a causa della pandemia

In una sentenza pubblicata questa settimana Tribunale federale ha nuovamente rimproverato il Cantone di Zurigo, ordinando all'Ufficio federale della migrazione di Zur...
31.07.2020
Svizzera

Prima preghiera islamica a Santa Sofia dopo 86 anni

Diverse migliaia di musulmani hanno partecipato venerdì a Istanbul, alla presenza del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, alla prima preghiera dentro e fuori al...
25.07.2020
Mondo

Condannati in 10 per lo stupro di gruppo di una ragazza in Germania

La giustizia tedesca ha condannato giovedì otto uomini, la maggior parte dei quali rifugiati, a diversi anni di prigione per lo stupro di gruppo di una giovane don...
24.07.2020
Mondo

Per politici e giornalisti il libro Stop Islam di Magdi Allam

Lo scorso anno il fondatore del movimento politico “Il Guastafeste”, Giorgio Ghiringhelli, aveva inviato ai 90 deputati in Gran Consiglio una copia del libro ...
20.07.2020
Svizzera