Svizzera, 10 marzo 2020

Approvata la rendita ponte per i disoccupati anziani (così che non votate sì il 17 maggio)

Il Consiglio degli Stati si è allineato al Consiglio nazionale approvando una misura che consentirà ai disoccupati di età pari o superiore a 60 anni di beneficiare di una pensione fino a quando non potranno beneficiare di una pensione di anzianità. Su questo punto il Consiglio degli Stati si è tacitamente riunito alla Nazionale ma, al contrario della camera bassa, i senatori vogliono tuttavia mantenere un tetto massimo a queste prestazioni.

Questa indennità sarà versata fino a quando le persone non potranno beneficiare di una pensione di anzianità, se questi riceveranno prestazioni aggiuntive al momento del pensionamento ordinario, ha affermato Josef Dittli (PLR / UR) a nome della commissione.

Con 26 voti favorevoli e 16 contrari, la Camera dei Cantoni ha tuttavia insistito affinché la prestazione transitoria fosse concessa solo alle persone che avrebbero raggiunto la fine del loro diritto il prima possibile dopo il loro sessantesimo compleanno.

La versione della Casa del popolo prevede che l'annualità sarà concessa anche alle persone che hanno raggiunto la fine del loro diritto poco prima del loro sessantesimo compleanno. Questa soluzione eviterebbe la povertà per gli anziani, ha argomentato
invano Marina Carobbio (PS / TI).

Il reddito ponte deve essere limitato a 38'900 franchi annui per una sola persona e 58'350 per una coppia, hanno deciso i sentaroi con 27 voti a 13. "Questo non copre i bisogni di base", ha sostenuto Carobbio , chiedendo un innalzamento del tetto massimo.

"Questo limite è troppo basso", ha dichiarato il ministro delle assicurazioni sociali Alain Berset. Il Consiglio federale ha previsto un massimo di 58'350 franchi per una sola persona (87'525 franchi per una coppia).

Le spese relative a malattia o disabilità saranno rimborsate alle persone che ricevono prestazioni transitorie. Ma non dovrebbero superare i 5000 franchi per le persone singole e il doppio per le coppie. Contro il parere della sinistra, i senatori hanno appoggiato una proposta individuale di Benedikt Würth (PPD / SG), mentre il Nazionale prevedeva un massimo di 25'000 franchi (50'000 per le coppie).

La rendita ponte fa parte di un pacchetto di misure che il Consiglio federale ha elaborato con le parti sociali per promuovere la manodopera indigena e rispondere all'iniziativa UDC contro la libera circolazione in votazione il prossimo 17 maggio, come ormai ammesso da più parti.

Guarda anche 

Il Parlamento UE vuole africanizzare l’Europa!

Il delirante patto ONU sulla migrazione, messo in “stand by“ prima delle elezioni federali (assieme allo sconcio accordo quadro istituzionale) attende sempre ...
25.05.2020
Mondo

Più di un miliardo per Swiss e Edelweiss, con condizioni

Le condizioni alle quali le compagnie aeree Swiss ed Edelweiss dovrebbero essere aiutate sono state discusse a lungo nella sessione parlamentare di lunedì. Oltre a...
05.05.2020
Svizzera

L’Ue pensa a una tassa sulla carne, "contro il cambiamento climatico”

Una tassa sulla carne per combattere il cambiamento climatico. Ci sta lavorando il Parlamento europeo, sulla base di una proposta presentata da tre europarlamentari ...
17.02.2020
Mondo

Luce verde dal Parlamento europeo alla Brexit, Farage: "Italia, Polonia e Danimarca prossimi a lasciare"

“Alla mezzanotte di questo venerdì passiamo il punto di non ritorno. Per noi è probabilmente la cosa più importante da quando Enrico VIII ...
30.01.2020
Mondo