Sport, 05 marzo 2020

Condivisero le foto dell’incidente di Kobe Bryant: otto poliziotti indagati!

Lo sceriffo di Los Angeles è stato categorico: “Sono state subito cancellate, era la mia priorità”

LOS ANGELES (USA) – Una roba da non crederci: otto poliziotti della contea di Los Angeles sono sotto inchiesta per aver condiviso e diffuso le foto macabre della scena dell’incidente in cui ha perso la vita Kobe Bryant, oltre alla fine 13enne Gianna e altre sette persone.

Le foto sono state poi subito cancellate: “Era la mia priorità – ha spiegato lo sceriffo Villanueva – Abbiamo identificato gli agenti: sono venuti da solo al comando, hanno ammesso di avere le foto e le hanno cancellate. Il loro è stato un comportamento ingiustificabile”.

Gli agenti ora affronteranno un’inchiesta e una possibile azione disciplinare. La moglie di Bryant, Vanessa, si è detta “assolutamente devastata” quando ha saputo delle foto e della loro divulgazione.

Guarda anche 

La partita per la vita. Coronavirus: lo sport si ferma

LUGANO - Dopo la seconda guerra mondiale questo è probabilmente il periodo più buio per l’umanità. Ma a differenza del grande conflitto fr...
16.03.2020
Sport

Coronavirus: “Senza tifosi non gioco!”

LOS ANGELES (USA) – “Gioco a basket per i miei compagni e per i tifosi. Possono fare quello che vogliono, io non giocherò a porte chiuse”. Chiaro...
08.03.2020
Sport

Schianto infernale: muoiono 9 calciatori

GUINEA - Una tragica notizia sconvolge il mondo del calcio: la Federcalcio della Guinea ha confermato il tragico bilancio dell'incidente stradale che ha visto coin...
06.03.2020
Sport

Ancora problemi per Madonna: “Questa bambolina ha bisogno di riposo”

PARIGI (Francia) – Non ha davvero pace il tour di Madonna: la popstar si è infortunata a Parigi, in seguito a una brutta caduta durante un concerto. “S...
03.03.2020
Magazine