Sport, 05 marzo 2020

Condivisero le foto dell’incidente di Kobe Bryant: otto poliziotti indagati!

Lo sceriffo di Los Angeles è stato categorico: “Sono state subito cancellate, era la mia priorità”

LOS ANGELES (USA) – Una roba da non crederci: otto poliziotti della contea di Los Angeles sono sotto inchiesta per aver condiviso e diffuso le foto macabre della scena dell’incidente in cui ha perso la vita Kobe Bryant, oltre alla fine 13enne Gianna e altre sette persone.

Le foto sono state poi subito cancellate: “Era la mia priorità – ha spiegato lo sceriffo Villanueva –
Abbiamo identificato gli agenti: sono venuti da solo al comando, hanno ammesso di avere le foto e le hanno cancellate. Il loro è stato un comportamento ingiustificabile”.

Gli agenti ora affronteranno un’inchiesta e una possibile azione disciplinare. La moglie di Bryant, Vanessa, si è detta “assolutamente devastata” quando ha saputo delle foto e della loro divulgazione.

Guarda anche 

Pannelli solari presto obbligatori su ogni edificio?

Secondo uno studio dell'Ufficio federale dell'energia, se si installassero pannelli solari sui tetti e sulle facciate di tutti gli edifici della Svizzera, si p...
20.09.2022
Svizzera

Perde i sensi a 25 anni: muore annegata nell’azienda di famiglia

BERGAMO (Italia) – Pochi istanti. Pochi minuti. Ma cruciali. Così è morta a 25 anni Giorgia Manenti, venuta a mancare a 25 anni per un malore improvvi...
13.09.2022
Magazine

Morte della Regina: la Premier League non scende in campo nel weekend

LONDRA (Gbr) – La Premier League, tramite un comunicato apparso sul proprio sito internet, ha comunicato che si fermerà nel corso del weekend. Tutte le parti...
09.09.2022
Sport

Addio Her Majesty: il mondo dello sport saluta la Regina

LONDRA (Gbr) – Saranno 12 giorni di lutto per la Gran Bretagna. Saranno 12 giorni durante i quali il Regno, oltre a salutare il Principe Carlo come nuovo Re, si pre...
09.09.2022
Sport