Sport, 05 marzo 2020

Condivisero le foto dell’incidente di Kobe Bryant: otto poliziotti indagati!

Lo sceriffo di Los Angeles è stato categorico: “Sono state subito cancellate, era la mia priorità”

LOS ANGELES (USA) – Una roba da non crederci: otto poliziotti della contea di Los Angeles sono sotto inchiesta per aver condiviso e diffuso le foto macabre della scena dell’incidente in cui ha perso la vita Kobe Bryant, oltre alla fine 13enne Gianna e altre sette persone.

Le foto sono state poi subito cancellate: “Era la mia priorità – ha spiegato lo sceriffo Villanueva – Abbiamo identificato gli agenti: sono venuti da solo al comando, hanno ammesso di avere le foto e le hanno cancellate. Il loro è stato un comportamento ingiustificabile”.

Gli agenti ora affronteranno un’inchiesta e una possibile azione disciplinare. La moglie di Bryant, Vanessa, si è detta “assolutamente devastata” quando ha saputo delle foto e della loro divulgazione.

Guarda anche 

Incidente Zanardi: “Il Tir invase la corsia”

SIENA (Italia) – Il camion che lo scorso 19 giugno si scontrò con l’handbike di Alex Zanardi avrebbe leggermente invaso la corsia opposta mentre percor...
14.10.2020
Sport

Nadal come Federer. Lewis raggiunge Schumi. LeBron nel nome di Kobe: una domenica storica

PARIGI (Francia) – Senza i vari campionati di calcio in giro per l’Europa, fermi per le sfide di Nations League o per i playoff di qualificazione al prossimo ...
12.10.2020
Sport

C’era una volta il Pregassona. Ce lo racconta Nacaroglu

LUGANO - La squadra della Collina: lo chiamavano così il Pregassona del presidente Adriano Bernasconi. Un po’ per diletto, un po’ per differenziar...
05.10.2020
Sport

GALLERY – Da poliziotta a dominatrice sexy: la seconda vita di Sarah

DUISBURG (Germania) – Spesso si dice che la divisa renda sexy, che abbia un suo fascino, ma evidentemente Sarah Keller, commissario di polizia di Duisburg, quella s...
24.09.2020
Magazine